Borseggiatrici in metro, stazione Spagna a Roma chiusa 20 minuti

Quattro giovani nomadi sono state fermate da militari dell'Esercito Italiano dopo il lanciato allarme di alcuni pendolari

Pubblicato da Redazione NanoPress Lunedì 25 giugno 2018

Borseggiatrici in metro, stazione Spagna a Roma chiusa 20 minuti
foto repertorio fermata Spagna a Roma / ansa

Quattro giovani nomadi sono state bloccate questa mattina su una carrozza della linea metropolitana A di Roma intente a borseggiare i pendolari. A lanciare l’allarme una passeggera che si è accorta delle mal intenzioni delle donne. Allertati i militari dell’Esercito impegnati nella Operazione Strade Sicure, comandanti dal Generale di Brigata Paolo Raudino, hanno bloccato il convoglio che è rimasto fermo circa 20 minuti.

Erano passate da poco le 9.30 del mattino quando il grido “Aiuto, ci sono delle borseggiatrici in metro” ha fatto scattare l’allarme. A fermare il treno sono stati quindi i soldati che presidiavano la stazione Spagna. I militari hanno bloccato le quattro giovani borseggiatrici. Erano tutte prive documenti. E’ stato quindi richiesto l’intervento dei Carabinieri della Compagnia Roma Centro. Interrotta la linea dalle 9:36 alle 9:56 nella tratta Battistini-Re di Roma (in direzione Anagnina), le forze dell’ordine hanno poi portato le quattro ragazze (tutte giovani nomadi) in caserma per essere identificate. La linea A ha poi ripreso progressivamente il servizio.

9