A 96 anni chiede il divorzio: ‘Non ho mai consumato il matrimonio’

Il sospetto è che in questo matrimonio l'amore non c'entri nulla e che la moglie stia semplicemente mirando al patrimonio dell'anziano

Pubblicato da Redazione NanoPress Mercoledì 20 giugno 2018

A 96 anni chiede il divorzio: ‘Non ho mai consumato il matrimonio’
Foto di Africa Studio/Shutterstock.com

Ha 96 anni, vive in casa di riposo e chiede il divorzio dalla moglie sposata nel 2009 perché non è mai riuscito a consumare il matrimonio. Questo particolare che strappa un sorriso è l’unica nota curiosa di una vicenda che invece, come vedremo, è drammaticamente seria.

L’anziano in questione non solo non avrebbe mai avuto rapporti sessuali con la moglie, ma non si sarebbe mai nemmeno sdraiato nello stesso letto con lei: secondo un ricorso depositato in tribunale i due non avrebbero mai nemmeno convissuto.

La moglie ha 55 anni, 41 in meno del suo sposo.

La coppia ha celebrato l’unione nel comune di Lanciano nel 2009, ma le figlie e i parenti non solo non sono stati invitati, ma non ne hanno mai saputo nulla. E c’è dell’altro: la donna avrebbe addirittura organizzato il funerale all’anziano che, lo ribadiamo, è vivo e gode di ottima salute. La moglie si sarebbe anche recata al cimitero per ottenere un loculo, spacciandosi per la nipote. L’annuncio funebre è già pronto e su di esso il triste annuncio della dipartita viene dato dalle figlie e dai nipoti dell’uomo, che all’apprendere la notizia sono rimasti di stucco.

Dopo questa lunga premessa, passiamo agli sviluppi legali: il sospetto è che in questo matrimonio l’amore non c’entri nulla e che la moglie stia semplicemente mirando al patrimonio dell’anziano e alla sua pensione di reversibilità. La questione è finita davanti alla giustizia civile e il 5 luglio sarà sentito come testimone anche l’impresario di pompe funebri.

La donna però respinge ogni accusa e sostiene che il marito abbia legittimamente scelto di sposarla nel pieno delle proprie facoltà mentali. Sostiene inoltre di avere convissuto con lui per 4 mesi dopo le nozze.