Lo scrittore Edoardo Albinati sull’Aquarius: ‘Ho desiderato che morisse un bambino’

Lo scrittore si trovava in una Feltinelli di Milano per promuovere la sua ultima fatica letteraria

Pubblicato da Redazione NanoPress Giovedì 14 giugno 2018

Lo scrittore Edoardo Albinati sull’Aquarius: ‘Ho desiderato che morisse un bambino’
Edoardo Albinati / ansa

“Io stesso, devo dire, con realpolitik di cui mi sono anche vergognato ieri ho pensato, ho desiderato che morisse qualcuno sulla nave Aquarius. Ho detto: adesso, se muore un bambino, io voglio vedere che cosa succede per il nostro governo”. Queste parole intrise di cinismo sono state pronunciate dallo scrittore Edoardo Albinati, cattolico e di sinistra, e non hanno mancato di suscitare sdegno e polemiche.

Martedì scorso Edoardo Albinati, già vincitore del Premio Strega 2016, si trovava in una Feltinelli di Milano per promuovere la sua ultima fatica letteraria. Quando il discorso è caduto sul dramma dell’immigrazione Albinati ha ammesso di essersi augurato la morte di qualche migrante, magari un bambino, così da mettere in crisi il governo Salvini-Di Maio.

Le parole di Albinati sono finite su YouTube grazie alla registrazione di Giulio Cainarca di Radio Padania.