Bologna, sorpresi mentre fanno sesso davanti a una scuola: lei voleva fare un dispetto al fidanzato

Lei, italiana di 38 anni e lui, tunisino di 53, sono stati costretti dai Carabinieri a rivestirsi e poi sono stati denunciati per atti osceni in luogo pubblico.

da , il

    Bologna, sorpresi mentre fanno sesso davanti a una scuola: lei voleva fare un dispetto al fidanzato

    Bizzarra vendetta quella organizzata da una donna ai danni del fidanzato: lunedì pomeriggio, a San Giovanni in Persiceto, un piccolo Comune della provincia di Bologna, la protagonista della vicenda e un uomo più grande di lei sono stati sorpresi da alcuni passanti, completamente nudi e animati dalla passione, mentre facevano sesso davanti all’ingresso dell’istituto ‘Archimede’ di via Cento. Qualcuno ha segnalato ai Carabinieri la situazione e subito una pattuglia è intervenuta sul posto per fermare i due amanti, che si sono rivelati anche alticci.

    Quando sono sopraggiunti i militari, i due erano ancora completamente nudi e si stavano scambiando effusioni focose: i Carabinieri li hanno interrotti e fatti rivestire. Lei, una donna italiana di 38 anni e lui, un uomo tunisino di 53, sono stati denunciati per atti osceni in luogo pubblico.

    La scuola dove si era appostati per scambiarsi effusioni amorose era chiusa, tuttavia la zona rimane comunque sempre molto frequentata poiché la palestra dell’istituto viene utilizzata per attività extrascolastiche, inoltre nelle immediate vicinanze si trova un parco sempre affollato di sportivi e famiglie.