Arrestato a Bitonto Domenico Conte, omonimo del premier incaricato e dimissionario

Non ha alcun legame di parentela con il premier incaricato e dimissionario

da , il

    A Bitonto è stato arrestato Domenico Conte, che con Giuseppe Conte, il protagonista di questi giorni in cui la politica ha preso le prime pagine dei giornali, non ha niente a che fare. Tra il premier incaricato e dimissionario e il boss di Bitonto c’è solo una semplice omonimia.

    Domenico Conte, boss di Bitonto, è stato arrestato a Giovinazzo, in provincia di Bari.

    L’uomo è ritenuto capo dell’omonimo clan di Bitonto. Secondo gli inquirenti, il 30 dicembre 2017, ordinò l’agguato a Giuseppe Casadibari, esponente della famiglia rivale: nel corso della sparatoria morì però Anna Rosa Tarantino, 84enne che si trovò a passare nel posto sbagliato al momento sbagliato.

    Com’è noto dalla biografia di Giuseppe Conte, il ‘quasi’ presidente del Consiglio incaricato e dimissionario è invece nato in provincia di Foggia.

    Quindi, in definitiva nonostante le origini pugliesi dei due, non risultano evidenze di una parentela.