Fiesse: uomo di 74 anni ucciso dal figlio della moglie

Il 44enne polacco, responsabile dell'omicidio, ha diversi precedenti legali dovuti all'abuso di alcol e droga. In passato ha già trascorso dei periodi di detenzione. Ora è stato nuovamente arrestato.

Pubblicato da Beatrice Elerdini Martedì 22 maggio 2018

Fiesse: uomo di 74 anni ucciso dal figlio della moglie
Foto di Repertorio / ansa

Omicidio a Fiesse, in provincia di Brescia: Marino Pellegrino, 74 anni, è stato accoltellato dal figlio 44enne di origine polacca della moglie. L’omicidio è avvenuto all’esterno dell’abitazione in cui l’uomo viveva con la sua famiglia, probabilmente al termine dell’ennesima lite violenta con il figliastro. L’assassino è stato arrestato e portato presso la caserma locale dei Carabinieri.

Il delitto si è consumato lunedì 21 maggio, nel primo pomeriggio, in un’abitazione del centro storico di Fiesse. A dare l’allarme è stata la moglie della vittima, anche lei di origini straniere. Immediato l’intervento dei Carabinieri e di diverse ambulanze, ma purtroppo per Pellegrino non c’era più nulla da fare: quando sono giunti i soccorritori hanno potuto soltanto constatarne il decesso. Il 44enne responsabile dell’omicidio ha diversi precedenti legali dovuti all’abuso di alcol e droga. In passato ha già trascorso dei periodi di detenzione. Ora è tornato nuovamente in carcere: dovrà rispondere dell’accusa di omicidio.