Milano: urta lo specchietto di un’auto e viene aggredito con la mazza da baseball

L'aggressione è avvenuta in Via Ripamonti: la vittima è ricoverata in gravi condizioni, mentre l'aggressore è stato arrestato con l'accusa di tentato omicidio.

Pubblicato da Beatrice Elerdini Lunedì 21 maggio 2018

Milano: urta lo specchietto di un’auto e viene aggredito con la mazza da baseball
Foto Pixabay

Violenta aggressione a Milano, tra via Ripamonti e via Selvanesco: un uomo di 57 anni, che ha urtato per errore lo specchietto di un’auto durante un tentativo di sorpasso, è stato brutalmente picchiato con una mazza da baseball. Il ferito è stato ricoverato presso l’ospedale Policlinico in gravi condizioni, mentre l’aggressore di 64 anni è stato arrestato con l’accusa di tentato omicidio.

Secondo le prime ricostruzioni della Polizia locale, l’incidente è avvenuto alle 6.20: un uomo era a bordo della sua Bmw e mentre stava entrando in una rotonda ha urtato lo specchietto di una Citroen, nel tentativo di superarla. Il 64enne alla guida della Citroen ha inseguito la Bmw per circa 100 metri: ha costretto il 57enne a scendere e lo ha subito aggredito con una mazza da baseball. L’aggressore, incensurato, è stato bloccato dagli agenti della Polizia locale, mentre stava ancora picchiando il malcapitato. L’uomo, autista di autobus per una ditta privata, è stato arrestato e su di lui pende l’accusa di tentato omicidio. Il 57enne è finito in ospedale con un grave trauma cranico e la sua prognosi al momento è riservata.