Giorgia Pagano, la bambina che non può mangiare ma sogna di fare la chef

Ha 10 anni ed è affetta dalla sindrome di Berdon, una malattia terribile che le impedisce di mangiare e di bere. La piccola ora vive in America ed è in attesa di un trapianto multiorgano.

Pubblicato da Beatrice Elerdini Giovedì 17 maggio 2018

Giorgia Pagano, la bambina che non può mangiare ma sogna di fare la chef
Foto Pixabay

Giorgia Pagano è una bambina di 10 anni affetta dalla sindrome di Berdon, una malattia terribile che le impedisce di mangiare e di bere. Un vero incubo per la piccola che nonostante tutto ama il cibo i libri di cucina e sogna di diventare grande e fare la chef.

La piccola Giorgia ha girato il mondo nella sua breve vita, non certo per diletto, ma per raggiungere i migliori ospedali del mondo. La sua malattia l’ha costretta a finire in sala operatoria già diverse volte: attualmente vive grazie all’alimentazione artificiale. Giorgia sa di essere malata, i genitori le hanno spiegato che prima o poi dovrà sottoporsi a un’intervento molto più lungo e importante rispetto a quelli che ha affrontato sinora.

Ora la piccola vive in America con la sua famiglia: dopo le numerose difficoltà iniziali, è riuscita a trovare un suo nuovo equilibrio. Nonostante la malattia e gli spostamenti, Giorgia è un vero e proprio ciclone vivente. Ha anche iniziato finalmente ad andare a scuola. Il suo sogno nel cassetto è diventare una brava cuoca, spera prima o poi di poter riprendere a mangiare naturalmente e ovviamente sogna di tornare a vivere nella sua amata Puglia.

La sindrome di Berdon è stata scoperta negli anni ’70: in tutto il mondo si contano circa 270 persone malate, solo 10 in vita. Giorgia è peraltro la più anziana in vita. Anche per i medici di Pittsburgh che hanno in cura Giorgia si tratta di un caso eccezionale. La piccola è in attesa di un trapianto multi organo.