Bambino di 4 anni muore soffocato da un wurstel dopo 5 giorni di agonia

I medici del policlinico Gemelli di Roma hanno tentato di tutto per salvare la vita al piccolo Davide. A un certo punto sembrava essersi ripreso, ma poi c'è stato un secondo crollo che l'ha portato alla morte.

Pubblicato da Beatrice Elerdini Giovedì 17 maggio 2018

Bambino di 4 anni muore soffocato da un wurstel dopo 5 giorni di agonia
Foto Pixabay

Davide, un bimbo di 4 anni, è deceduto dopo aver ingoiato un wurstel che gli ha impedito di respirare: la sua agonia è durata 5 giorni. I primi a soccorrere il piccolo sono stati il padre e il nonno, poi vista la gravità della situazione, l’hanno immediatamente portato al pronto soccorso. Il bambino è stato ricoverato d’urgenza venerdì scorso al policlinico Gemelli di Roma.

Davide era in casa e stava mangiando un wurstel, a un certo punto ha iniziato a tossire, non riusciva a respirare, qualcosa gli stava occludendo le vie respiratorie. Il padre quando si è reso conto che la vita di suo figlio era in pericolo, l’ha accompagnato d’urgenza alla Croce Blu di Guidonia: i medici lo hanno rianimato e poi hanno organizzato il trasferimento d’urgenza in eliambulanza al Gemelli. Davide è rimasto ricoverato cinque giorni, i sanitari hanno tentato l’impossibile per salvargli la vita, ma nulla è stato sufficiente. Il piccolo a un certo punto aveva ripreso a respirare, sembrava stesse meglio, era alimentato con una sonda, ma poi c’è stato un nuovo tracollo, che l’ha condotto inesorabilmente alla morte.