Spazzola il gatto e muore improvvisamente per uno shock anafilattico

Il marito che era in casa con lei le ha somministrato per iniezione il farmaco che utilizzava per le crisi allergiche, ma non è stato sufficiente a salvarle la vita.

Pubblicato da Beatrice Elerdini Lunedì 14 maggio 2018

Spazzola il gatto e muore improvvisamente per uno shock anafilattico
Foto Facebook

Daniela Tornincasa, una donna di 38 anni, è morta improvvisamente nella sua casa di La Loggia, in provincia di Torino, per uno shock anafilattico: stava spazzolando il suo gatto, quando è stata colta da un violento attacco allergico, una crisi d’asma così forte che le ha tolto la vita. Il marito, che fortunatamente si trovava in casa con lei, si è immediatamente accorto che le condizioni della donna erano critiche, così le ha fatto un’iniezione con il farmaco che era solita assumere per i suoi problemi allergici, ma non è stata sufficiente a salvarle la vita.

Daniela stava spazzolando il suo gatto come faceva ogni giorno, ma mai le era capitato prima di avere una reazione allergica così violenta. Secondo quando raccontato dal marito, la donna ha chiesto subito aiuto quando è insorto l’attacco asmatico, lui ha tentato di soccorrerla somministrandole il farmaco antiallergico che aveva sempre con sé, ma questa volta non è bastato a salvarle la vita. Il compagno ha chiamato immediatamente il 118, ma quando sono arrivati i soccorritori per Daniela non c’era più nulla da fare. Sul posto sono arrivati anche i carabinieri e il medico legale incaricato dalla procura.

Daniela era madre di 5 figli e di lavoro faceva la postina, mentre il compagno è un tassista. La donna da diverso tempo soffriva di asma, ora sarà l’autopsia a stabilire la causa dell’ultima crisi fatale.