Aggredisce l’autista di un autobus con una catena dopo aver sfondato i vetri

'È evidente la necessità di forze dell'ordine sulle linee più a rischio, giorno e notte', ha denunciato Riccardo De Corato, assessore regionale alla sicurezza.

Pubblicato da Beatrice Elerdini Mercoledì 9 maggio 2018

Aggredisce l’autista di un autobus con una catena dopo aver sfondato i vetri
Autobus Atm / ansa

Aggressione shock a Milano: un uomo di origini sudamericane armato di catena si è avvicinato a un autobus e dapprima ha distrutto i vetri, poi si è scagliato contro l’autista, apparentemente senza ragione. ‘Non c’è pace per i conducenti milanesi di autobus’, ha dichiarato Riccardo De Corato, assessore regionale alla sicurezza. Il capoluogo lombardo è frequentemente teatro di aggressioni ai danni dei conducenti dei mezzi pubblici. L’ultima risale a lunedì scorso.

Come riporta MilanoToday.it, l’ex vicesindaco di Milano ha raccontato la dinamica della violenta aggressione: ‘L’uomo era in servizio alla guida della linea 53, quando è stato aggredito in zona quartiere Adriano da un sudamericano che si sarebbe scagliato contro la vittima e contro il mezzo senza alcun motivo apparente’.

De Corato ha poi proseguito nella descrizione dei fatti: ‘L’aggressore si è avvicinato al bus e con una catena ha sferrato dei colpi che hanno rotto i vetri laterali. Si è poi accanito sul conducente che è riuscito a difendersi e metterlo in fuga’. L’autista è stato raggiunto da un’ambulanza che l’ha poi trasportato all’ospedale San Raffaele. A seguito degli accertamenti medici, all’uomo è stata diagnosticata una lesione al rachide cervicale.

De Corato, ha concluso sottolineando la criticità della quotidianità che vivono i conducenti dei mezzi pubblici a Milano: ‘La situazione di pericolo a cui sono sottoposti quotidianamente questi lavoratori è sotto gli occhi di tutti. È evidente la necessità di forze dell’ordine sulle linee più a rischio, giorno e notte’.