L’abbraccio di Papa Francesco al piccolo Emanuele: ‘Tuo papà ora è in cielo’

Il bambino era ansioso di sapere dal Santo Padre, dove si trovasse ora il suo papà, essendo stato ateo nella sua vita: 'E' in Paradiso all'Inferno?'. 'Dio è fiero del tuo papà: è in cielo con lui, stai sicuro e prega', ha risposto Francesco.

Pubblicato da Beatrice Elerdini Lunedì 16 aprile 2018

L’abbraccio di Papa Francesco al piccolo Emanuele: ‘Tuo papà ora è in cielo’
Papa Francesco / ansa

Papa Francesco abbraccia il piccolo Emanuele, un bambino che ha appena perso il papà, e lo consola rassicurandolo: ‘Tuo papà ora è in cielo’. Lo scatto fotografico che immortala l’emozionante gesto del Pontefice sta facendo il giro del mondo. Il giovane si è premurato di sottolineare che suo padre fosse ateo, ma Bergoglio non si è curato di quel ‘dettaglio’ e ha avuto parole di grande conforto per il figlio.

Il commovente abbraccio tra il Papa ed Emanuele è avvenuto durante la visita del pontefice al quartiere di Corviale, nella profonda periferia di Roma: nella parrocchia di San Paolo della Croce, Bergoglio ha incontrato gli anziani, un gruppo di detenuti, in permesso o ai domiciliari, ed ex detenuti. Poi c’è stato l’incontro coi bambini, il momento più intenso, quello in cui Emanuele si è avvicinato al Pontefice.

Prima ancora di proferire parola il piccolo è scoppiato in lacrime, a quel punto Papa Francesco l’ha invitato ad avvicinarsi: tra le braccia del Santo Padre, Emanuele ha ritrovato un po’ di calma ed è riuscito a parlare. Un pensiero assillava la sua mente da quando suo padre era morto: da ateo sarà andato in Paradiso o all’Inferno? ‘Era un brav’uomo ma non credeva, anche se ha fatto battezzare tutti i suoi figli’, ci ha tenuto a sottolineare Emanuele.

‘Dio è fiero del tuo papà: è in cielo con lui, stai sicuro e prega’, ha risposto Francesco, che ha poi aggiunto rivolgendosi a tutti: ‘Magari potessimo piangere come Emanuele quando abbiamo un dolore nel cuore. Piange per il suo papà che è venuto a mancare e ha avuto il coraggio di farlo davanti a noi perché c’è amore nel suo cuore. È bello che un figlio dica del suo papà ‘era bravo’. Se quell’uomo è stato capace di fare figli così, era un uomo bravo’.