Bimba di 4 anni muore d’otite: era stata rimandata a casa da due ospedali

Tragedia a Gottolengo, in provincia di Brescia, dove una bambina è morta a seguito delle complicazioni di un'otite. La piccola soffriva di mal di collo e febbre da un mese ed era stata ricoverata da due ospedali che l'avevano rimandata a casa. Ora sul caso indaga la Procura: i genitori hanno disposto la donazione degli organi

Pubblicato da Lorena Cacace Venerdì 6 aprile 2018

Bimba di 4 anni muore d’otite: era stata rimandata a casa da due ospedali
Ansa

Tragedia a Gottolengo, in provincia di Brescia, dove una bambina di 4 anni è morta d’otite. Secondo quanto racconta il Giornale di Brescia, la piccola, di nome Nicole, è deceduta agli Spedali Civili di Brescia dove era giunta dopo che due ospedali l’avevano visitata e rimandata a casa, pur soffrendo di dolori al collo e febbre da un mese e mezzo. A causare il decesso sarebbe stata la degenerazione di un’otite che ha causato un’infezione. La bambina era stata visitata prima all’ospedale di Manerbio e in seguito alla Poliambulanza, ma in entrambi i casi era stata dimessa senza alcun ricovero. Solo al Civile di Brescia le sue condizioni sono apparse critiche, tanto da disporre il ricovero in Rianimazione pediatrica, purtroppo troppo tardi.

L’intera comunità si è stretta attorno ai genitori della piccola, salutata anche sui social dalla scuola d’infanzia del paese. Il caso è stato segnalato dal Civile alla Procura che ha aperto un’inchiesta e avrebbe disposto l’autopsia: la famiglia avrebbe dato disposizioni per la donazione degli organi.

Ciao piccolo dolce Angioletto ❤️

Pubblicato da Scuola dell'infanzia Gottolengo su Giovedì 5 aprile 2018