E’ morta Giada, la bambina che a 12 anni pesava soltanto 7 chili

La piccola era nata con una grave forma di tetraparesi spastica, la microcefalia, e l'epilessia. Ogni anno le squadre di calcio locali organizzavano una partita di beneficenza in suo onore e per aiutare economicamente la famiglia. I genitori e il fratello sono stati avvolti nel caloroso abbraccio dei conoscenti.

Pubblicato da Beatrice Elerdini Giovedì 15 marzo 2018

E’ morta Giada, la bambina che a 12 anni pesava soltanto 7 chili
FOTO: PIXABAY

Addio a Giada, la piccola bambina dal peso piuma, che non cresceva a causa di alcune gravi malattie da cui era affetta sin dalla nascita. Aveva compiuto 12 anni il 7 ottobre scorso e il suo peso era fermo a 7 chili. Il suo caso aveva commosso moltissime persone e aveva anche ottenuto l’appoggio dal mondo dello sport.

Giada Perini era nata con una grave forma di tetraparesi spastica, la microcefalia e soffriva anche di epilessia. Era un piccolo angelo leggero che era entrato nel cuore delle squadre di calcio locali: ogni anno in suo onore e per sostenere economicamente la famiglia, organizzavano una partita di beneficenza con gli Ultras Union Cs, la Clodiense Chioggiasottomarina e le rappresentative di vari club della città. In campo scendeva pure il papà Fabrizio, con la maglia nerazzurra.

Dopo la scomparsa di Giada, ieri, il papà, la mamma Michela e il fratello Davide di 16 anni sono stati avvolti nel caldo e affettuoso abbraccio dei conoscenti e degli abitanti del paese. ‘Il nostro piccolo angelo pesava oramai solo 7 chili forse ha terminato di soffrire’, ha detto tra le lacrime la mamma.