Terremoto a Pozzuoli, sciame sismico nell’area dei Campi Flegrei

Tanta paura ma nessun danno per gli abitanti della cittadina del napoletano dove nel pomeriggio si sono registrate diverse scosse, la più forte di magnitudo 2.4, molto superficiali che hanno creato il panico tra la cittadinanza. Il sindaco rassicura: 'Si tratta di normale attività del territorio'

Pubblicato da Lorena Cacace Lunedì 12 marzo 2018

Terremoto a Pozzuoli, sciame sismico nell’area dei Campi Flegrei
Ansa

Momenti di paura ma nessun danno o pericolo imminente per le scosse di terremoto a Pozzuoli, registrate nel primo pomeriggio di lunedì 12 marzo. Dalle 14:34 alle 15:09 nell’area dei Campi Flegrei si sono avvertite diverse scosse, la più forte di magnitudo 2.4, ma molto superficiali e quindi sentite con forza dalla popolazione. Secondo quanto registrato dall’Osservatorio Vesuviano, si tratterebbe della normale attività del Vesuvio, vulcano attivo che talvolta trasforma l’energia in onde sismiche, e non ci sarebbe nulla di che preoccuparsi.

Dello stesso avviso il sindaco di Pozzuoli, Vincenzo Figliola. “È in corso uno sciame sismico”, conferma dalla sua pagina Facebook ufficiale. “Sono in contatto con l’Osservatorio Vesuviano che ci invita a non creare allarmismi e panico. L’Osservatorio sta controllando l’attività per garantire la nostra sicurezza. Tutto rientrerebbe nella dinamica dello stato di allerta giallo di attenzione della caldera dei Campi Flegrei, nella normale attività del territorio”.

È in corso uno sciame sismico. Sono in contatto con l'Osservatorio Vesuviano che ci invita a non creare allarmismi e...

Pubblicato da Vincenzo Figliolia su Lunedì 12 marzo 2018