Terremoto a Macerata, decine di scosse in provincia: la più forte di magnitudo 3.5

L'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia ha registrato nella notte molte scosse in provincia di Macerata con epicentro nella zona tra Muccia, a circa 12 chilometri da Camerino, Monte Cavallo e Petriolo, la più forte di magnitudo 3.5. Le scosse sono state avvertite dalla popolazione ma al momento non si registrano danni

Pubblicato da Lorena Cacace Venerdì 9 marzo 2018

Terremoto a Macerata, decine di scosse in provincia: la più forte di magnitudo 3.5

La terra torna a tremare in provincia di Macerata dove l’INGV ha registrato nella notte decine di scosse di terremoto, la più forte di magnitudo 3.5. Secondo i rilevamenti dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, l’epicentro è nella zona compresa tra Muccia, a circa 12 chilometri da Camerino, Monte Cavallo e Petriolo. Le due scosse più violente si sono registrate in piena notte: la prima, di magnitudo 3.5, alle 23:48, seguita dalla seconda, di magnitudo 3.4, alle 00:32 di oggi. Per entrambe, l’epicentro è localizzato a Muccia e l’ipocentro a una profondità di 10 km. Il terremoto è stato avvertito dalla popolazione ma al momento non si registrano danni o feriti.