Corda in fibra nello yogurt dalla Francia: rischio soffocamento

Diramata l'allerta e ordinato il ritiro del prodotto: la presenza di frammenti di corda in fibra lunghi fino a 10 – 12 cm in uno yogurt possono esporre il consumatore al rischio di soffocamento, per ingestione involontaria.

da , il

    Corda in fibra nello yogurt dalla Francia: rischio soffocamento

    E’ scattata una nuova allerta alimentare tra i prodotti di importazione, in questo caso dalla Francia: è stato ordinato il ritiro immediato di uno yogurt, da parte del distributore, a seguito dell’attivazione di un avviso di sicurezza da parte del RASFF, sistema di allerta rapido per gli alimenti e i mangimi europeo. L’allerta è stata immediatamente riportata sul sito ufficiale del sistema di allarme rapido europeo e diffusa ai media tramite comunicato stampa: denuncia la presenza di frammenti di corda in fibra lunghi fino a 10 – 12 cm in uno yogurt proveniente dalla Francia.

    I dettagli del ritiro dello Yogurt proveniente dalla Francia

    L’avviso 442.2018, diramato in data 20 febbraio, parla genericamente di ‘yogurt proveniente dalla Francia e distribuito in Italia’, senza ulteriori indicazioni sul produttore e il distributore italiano. La ragione del ritiro, come evidenziato da Giovanni D’Agata, presidente dello ‘Sportello dei Diritti’, è ‘rischio di soffocamento’, proprio per la presenza di frammenti di corda in fibra, pericolosi per la salute dei consumatori in caso di ingestione involontaria, che i sistemi di controllo del fornitore non sono stati in grado di rintracciare nel prodotto. Al momento si rimane pertanto in attesa che il Ministero della Salute comunichi ufficialmente sul suo sito web, nella sezione riservata agli ‘Avvisi di sicurezza’, tutti i dettagli del prodotto implicato, ovvero la provenienza dello yogurt in questione, i lotti coinvolti e le relative raccomandazioni sulla riconsegna del prodotto.