Beatrice, la ‘bambina di pietra’ è morta a 8 anni

A darne l'annuncio la zia dal profilo Facebook dedicato alla onlus a nome della piccola: la bimba era affetta da una rara malattia genetica sconosciuta che calcificava intorno alle ossa, creando una sorta di secondo scheletro: la mamma era morta ad agosto di cancro

da , il

    Beatrice, la ‘bambina di pietra’ è morta a 8 anni

    Beatrice, la “bambina di pietra” è morta a soli 8 anni la sera del 14 febbraio 2018. La piccola era affetta da una rarissima malattia genetica, finora sconosciuta, per cui tutto ciò che era intorno alle ossa si calcificava, creando una sorta di secondo scheletro. A darne l’annuncio è stata la zia dalla pagina Facebook dell’associazione dedicata alla piccola, Gli amici del mondo di Bea. “Beatrice questa sera è volata via. In questo giorno, dedicato agli innamorati, ha deciso di correre ad abbracciare la sua mamma. Saperle insieme sarà la nostra forza. Il mondo di Bea resterà in assoluto il miglior posto che io abbia mai potuto visitare, per sempre”, ha scritto la zia.

    La storia della piccola aveva fatto il giro del web per via della rara malattia genetica che l’aveva colpita. Il 14 febbraio era stata portata d’urgenza all’ospedale pediatrico Regina Margherita di Torino per un arresto cardio-respiratorio, ma per lei non c’è stato più nulla da fare.

    La mamma Stefania era morta ad agosto per un tumore al cervello a soli 35 anni. “Molti mi chiamano la bambina di pietra, a me piace dire che sono come una splendida bambola dai capelli ricci”, si legge sul sito dell’associazione. “In questa pagina imparerete che i limiti sono solo nella nostra testa, perché anche con una carrozzina si può volare davvero alto, e io grazie alla mia famiglia l’ho sempre fatto”.