Supermercato nel frusinate chiuso per carenze igieniche: sequestrati 160 chili di alimenti

I Nas di Latina hanno ordinato la chiusura di un supermercato a Morolo, in provincia di Frosinone dopo aver riscontrato gravi carenze igieniche e strutturali, in particolare nel deposito degli alimenti, in pessimo stato di conservazione. Sequestrati oltre 160 chili di cibo tra prodotti da forno e carne

Pubblicato da Lorena Cacace Giovedì 25 gennaio 2018

Supermercato nel frusinate chiuso per carenze igieniche: sequestrati 160 chili di alimenti
Immagine generica/Pixabay

I Nas di Latina hanno ordinato la chiusura di un supermercato a Morolo, in provincia di Frosinone per gravi carenze igieniche e strutturali, e hanno sequestrato oltre 160 chili di cibo congelato tra prodotti da forno e carne. La carenza più grave è stata riscontrata nel deposito degli alimenti, cosa che ha portato gli uomini dell’Arma a emettere l’ordine di chiusura immediata e di cessazione dell’attività del market. Gli alimenti erano tutti senza documentazione sull’origine: per le tante violazioni riscontrate, al titolare del supermercato è stata comminata una multa che supera i 5mila euro.

La notizia segue quella del sequestro, effettuato dalla Capitaneria di Porto di Roma, a un distributore all’ingrosso di prodotti ittici sulla via Prenestina: oltre 4 tonnellate di pesce surgelato, proveniente dall’Asia e in particolare dal Myanmar, è stato portato via perché senza etichettatura.