Brescia, operaio 19enne muore incastrato in un tornio davanti al padre

Un operaio di 19 anni è morto a Rovato, in provincia di Brescia, schiacciato da un tornio. La vittima, Luca Lecci, è rimasto coinvolto nel grave incidente sotto gli occhi di suo padre, che nulla ha potuto fare per fermare la macchina

Pubblicato da Francesco Minardi Giovedì 18 gennaio 2018

Brescia, operaio 19enne muore incastrato in un tornio davanti al padre
Operaio morto (foto di repertorio) / ansa

Un operaio di 19 anni è morto a Rovato, in provincia di Brescia, schiacciato da un tornio. La vittima, Luca Lecci, è rimasto coinvolto nel grave incidente sotto gli occhi del padre, che nulla ha potuto fare per fermare la macchina.
Una scena straziante per il titolare dell’impresa, la Elettronica Lg, nella quale lavorava il figlio. Secondo le ricostruzioni, mercoledì pomeriggio il ragazzo è rimasto incastrato con una manica del maglione nel tornio. Il macchinario non si è fermato, trascinandolo via.

Il padre ha assistito alla scena ma, pur intervenendo subito, non è riuscito a bloccare la macchina. Inutili i soccorsi: il giovane è morto nell’ospedale di Brescia stamattina, dove ieri era arrivato in condizioni disperate.