Scopre che il marito dilapida la pensione al centro massaggi e sventa giro di prostituzione

Il dubbio che il marito pensionato non andasse a quel centro massaggi per effettuare delle terapie era diventato sempre più forte. Poi sono arrivate le conferme: i soldi della pensione finivano a prostitute cinesi, e il centro massaggi non era affatto un normale centro massaggi. E così la donna è riuscita a sventare un giro di prostituzione

Pubblicato da Francesco Minardi Lunedì 15 gennaio 2018

Scopre che il marito dilapida la pensione al centro massaggi e sventa giro di prostituzione
Prostituzione in centro massaggi a Roma / ansa

Il dubbio che il marito pensionato non si recasse a quel centro massaggi cinese per effettuare delle terapie era diventato sempre più forte. Poi sono arrivate le conferme: i soldi della pensione finivano alle prostitute, e il centro massaggi non era affatto un normale centro massaggi. E così la donna è riuscita a sventare un giro di prostituzione.
Siamo a San Donato Milanese. Una donna ha chiesto aiuto ai carabinieri per fare luce sui comportamenti del marito, un 65enne pensionato. L’uomo si recava troppo spesso a un centro massaggi gestito da una donna cinese. Aveva dolori alla schiena e nel locale effettuavano massaggi terapeutici: questa la scusa.

La donna, però, non ha abboccato. Ha capito che là succedevano cose strane e si è rivolta ai carabinieri, che hanno avviato un’indagine e scoperto un giro di prostituzione, arrestando in flagranza di reato una 39enne cinese per sfruttamento della prostituzione mentre incassava 100 euro da un cliente. Denunciata anche una 43enne, sempre cinese, per lo stesso reato. Durante i controlli sono stati anche identificati quattro clienti e altrettante ragazze cinesi.