Ruba camice da infermiere e tenta di stuprare donna in travaglio in sala parto

Tentato stupro a Roma, dove un uomo si è introdotto in sala parto cercando di violentare una donna in travaglio, dopo aver rubato un camice da infermiere. Arrestato un somalo con precedenti penali

Pubblicato da Francesco Minardi Martedì 2 gennaio 2018

Ruba camice da infermiere e tenta di stuprare donna in travaglio in sala parto
Immagine di repertorio di carabinieri / ansa

Tentato stupro a Roma, dove un uomo si è introdotto in sala parto cercando di violentare una donna in travaglio, dopo aver rubato un camice da infermiere. Arrestato un somalo con precedenti.
È successo all’ospedale SantʼEugenio. Un somalo di 38 anni, in Italia da alcuni anni e con diversi precedenti penali alle spalle, si è prima introdotto nel magazzino dove sono conservati i vestiti degli infermieri. Dopo averne indossato uno, è entrato in sala parto, cominciando a palpare una donna di 43 anni, in travaglio, cercando di violentarla.

Lei è riuscita a lanciare l’allarme, facendo intervenire prontamente gli infermieri, quelli veri. L’autore della violenza è stato così fermato e poi arrestato, con l’accusa di violenza sessuale aggravata e furto. Per lui la difesa chiederà la perizia psichiatrica. Il somalo, con precedenti alle spalle, sarà processato il 10 gennaio davanti alla quinta sezione penale di Roma.