Cefalù: dodicenne vittima dei bulli minaccia di darsi fuoco a scuola

Un ragazzino di dodici anni ha minacciato di darsi fuoco a scuola. È successo in Sicilia, a Cefalù, e secondo i carabinieri l’alunno lo avrebbe fatto perché stanco di subire atti di bullismo

Pubblicato da Francesco Minardi Martedì 12 dicembre 2017

Cefalù: dodicenne vittima dei bulli minaccia di darsi fuoco a scuola

Un ragazzino di dodici anni ha minacciato di darsi fuoco a scuola. È successo in Sicilia, a Cefalù, e secondo i carabinieri l’alunno lo avrebbe fatto perché stanco di subire atti di bullismo.
È successo lunedì nell’istituto comprensivo Rosario Porpora di Cefalù. Il ragazzino, che frequenta la seconda media, si è cosparso di liquido infiammabile in classe minacciando di darsi fuoco maneggiando un accendino. A salvarlo gli insegnanti, che hanno subito chiamato i carabinieri.

Secondo le prime ricostruzioni, il ragazzino che ha cercato di darsi fuoco a Cefalù sarebbe vittima dei bulli (come tanti, troppi ragazzini a scuola), e il suo sarebbe stato un gesto di disperazione.