Milano, donna trovata morta: è omicidio

Marilena Negri è stata trovata morta nel parco pubblico di Villa Litta, a Milano. A ucciderla una ferita alla gola. Secondo le prime ricostruzioni della scientifica si tratta di omicidio

Pubblicato da Francesco Minardi Giovedì 23 novembre 2017

Milano, donna trovata morta: è omicidio
Donna trovata uccisa a Milano: era uscita stamani col cane / ansa

Una donna, Marilena Negri, è stata trovata morta nel parco pubblico di Villa Litta, a Milano. Le prime ricostruzioni della scientifica hanno confermato che si tratta di omicidio. A ucciderla una ferita alla gola.
Il cadavere della donna è stato trovato alle 7.20 di giovedì mattina nel parco di Villa Litta, zona Affori, periferia nord di Milano. A trovarlo, e a chiamare la polizia, è stato un passante.

Quando i paramedici del 118 sono arrivati la donna era ancora viva. Inutili, però, le manovre di rianimazione. Marilena Negri, 67 anni, residente in zona in via Novaro, è morta poco dopo.

Fatale la profonda ferita alla gola che, secondo la scientifica, è la conferma che sia stata uccisa.

Al momento dell’aggressione la Negri indossava una parrucca, leggings neri, una minigonna grigia e un cappotto. È probabile che, prima di morire, sia riuscita a fornire indicazioni sull’accaduto ai soccorritori.

La polizia ha già acquisito le immagini di una telecamera del Comune piazzata nelle vicinanze del luogo del delitto.

Il Corriere ha raccolto la testimonianza di una vicina di Marilena Negri, che aveva due figli ed è stata uccisa mentre portava a spasso il cane: «Era una persona che conduceva una vita normale, curata ma non appariscente, una donna dalla vita limpida».