Hotel Rigopiano: speleologo soccorritore di 39 anni muore d’infarto

Pietrolungo era un volontario molto conosciuto e direttore regionale della scuola di speleologia.

Pubblicato da Beatrice Elerdini Mercoledì 1 febbraio 2017

Hotel Rigopiano: speleologo soccorritore di 39 anni muore d’infarto

Foto Facebook

La tragedia che ha travolto l’hotel Rigopiano sembra non conoscere fine. Questa mattina all’alba, Andrea Pietrolungo, uno dei soccorritori che in queste settimane è rimasto impegnato in Abruzzo, è morto d’infarto, a soli 39 anni.

Pietrolungo era un tecnico speleologico del soccorso alpino, volontario molto conosciuto e apprezzato nell’ambiente, nonché direttore regionale della scuola di speleologia.

Nelle scorse settimane aveva preso parte a numerose operazioni di soccorso sulla neve, inoltre aveva anche presenziato ai funerali dei soccorritori dell’elicottero del 118, caduto rovinosamente a Campofelice.

All’età di soli 39 anni, è stato colpito improvvisamente da un infarto, che non gli ha lasciato scampo. La notizia della sua morte ha colto di sorpresa tutto l’ambiente del soccorso alpino abruzzese.