Terremoto Centro Italia, bambina di 10 anni estratta viva dopo 17 ore

I vigili del fuoco salvano la piccola Giulia

Pubblicato da Chiara Podano Giovedì 25 agosto 2016

Terremoto Centro Italia, bambina di 10 anni estratta viva dopo 17 ore

L’abbraccio commosso del vigile del fuoco e Giulia, una bambina di 10 anni, è fuori dalle macerie dopo esservi rimasta per ben 17 ore. Nei comuni colpita dal terremoto del 24 agosto, nonostante con il passare dei minuti diminuiscano le speranze è ancora possibile ‘gridare al miracolo’.
Gli applausi che si sentono non appena Giulia riesce a riemergere dai detriti, sono tutti per lei che è riuscita a sopravvivere al disastro dopo ore e ore sotto le macerie.

Pescara del Tronto è una città fantasma, tra i cumuli di quel che resta si muovono i vigili del fuoco impegnati nei soccorsi, sono loro a sentire qualcosa e a rendersi conto della presenza di Giulia sotto i detriti. Chiedono, anzi ordinano che si faccia silenzio per poter estrarre dopo 17 ore la bambina ancora viva. Giulia ce l’ha fatta, viene avvolta nella coperta e rimane aggrappata al soccorritore che l’ha tratta in salvo.