Napoli, sparatoria al rione Sanità: due morti e un ferito

Entrambi erano già noti alle Forze dell'ordine

Pubblicato da Redazione NanoPress Mercoledì 3 agosto 2016

Napoli, sparatoria al rione Sanità: due morti e un ferito

polizia

Due uomini sono morti in una sparatoria avvenuta a Napoli, in vico delle Nocelle nel rione Sanità. Sul posto sono presenti i Carabinieri impegnati nella ricostruzione dei fatti. Due persone sono state ricoverate negli ospedali Vecchio Pellegrini e Cardarelli, ferite molto probabilmente nell’ambito dello stesso conflitto a fuoco.
Le persone rimaste uccise sono Ciro Marfè (25 anni) e Salvatore Esposito (32 anni). Entrambi erano già noti alle Forze dell’ordine. Il primo a morire sotto i colpi d’arma da fuoco è stato Ciro Marfè, Salvatore Esposito è deceduto dopo il ricovero all’ospedale Cardarelli.
Il ferito è Pasquale Amodio di 43 anni, attualmente ricoverato in condizioni che non destano preoccupazione all’ospedale Caldarelli.

Si attende ancora una ricostruzione dei fatti, ma è molto probabile che il duplice omicidio sia da ricollegare a un regolamento di conti fra le bande criminali che si contendono la piazza dello spaccio al rione Sanità. Gli assassini erano a bordo di potenti scooter intestati all’ex clan Giuliano di Forcella.