Truffe telefoniche, nuovo allarme: con uno squillo si azzera il credito

Truffa 373: attenzione alla truffa telefonica con prefisso 373, che non è una bufala ma un reale tentativo di truffare ignari cittadini attraverso il telefono. In questo articolo spieghiamo in maniera semplice in cosa consiste la truffa del numero 373 dalla Moldavia e tutto ciò che bisogna fare per evitare di esserne vittima

Pubblicato da Kati Irrente Lunedì 12 gennaio 2015

Truffe telefoniche, nuovo allarme: con uno squillo si azzera il credito
/ ansa

Non si arrestano le segnalazioni di recenti truffe telefoniche ai danni di cittadini italiani, come testimoniato anche dalle forze dell’ordine che ciclicamente lanciano appelli affinché quanta più gente possibile sia raggiunta dall’allerta, che in questo caso è vera e non è una bufala, sulla cosiddetta truffa telefonica con prefisso 373. In cosa consiste la truffa telefonica identificata dal prefisso 373? Non si tratta di un nuovo tentativo di truffa al telefono, quanto di una vecchia truffa telefonica riproposta dopo alcuni anni dalla sua apparizione. Vediamo nel dettaglio come si svolge e come fare per non cadere vittime della ”truffa 373”.

Truffa del numero 373, prefisso della Moldavia

Come funziona la truffa dello squillo telefonico che proviene dalla Moldavia? Iniziamo dicendo che qualsiasi numero telefonico con prefisso 373 proviene dalla Moldavia. La truffa telefonica del numero con prefisso 373 fa parte delle cosiddette Ping Call, telefonate truffa generate da un boot, ossia da una macchina, che dopo aver provato a mettersi in contatto con voi attraverso uno o due squilli sul vostro cellulare, attende che voi richiamate quel determinato numero per azzerarvi il credito telefonico.

La truffa si svolge così, un utente viene contattato con uno o due squilli da un numero di telefono della Moldavia, cioè con prefisso 373. Di solito non si fa in tempo a rispondere oppure, se si riesce a rispondere, cade la linea. Immediatamente l’ignaro utente, credendo che possa essere una telefonata importante, o semplicemente per curiosità, richiama il numero con prefisso 373 della Moldavia ed è proprio adesso che comincia la vera e propria truffa.

In genere, dopo aver composto il numero che inizia con il prefisso 373 non si avrà la risposta di nessun operatore, ma si sentiranno rumori di fondo, suoni confusi o voci lontane e non facilmente percettibili. Questo porterà la vittima a restare ancora in linea per capire cosa stia accadendo dall’altra parte del telefono, ma nel frattempo il credito telefonico viene decurtato, alcuni denunciano di aver visto la sottrazione dal conto di 1,50 euro ogni 10 secondi, altri parlano di un’attivazione non sottoscritta volontariamente a un abbonamento, telefonico o no.

Basta dunque una telefonata fatta al numero di telefono con prefisso 373 dalla Moldavia per avere il credito azzerato, oppure per vederlo diminuire vertiginosamente in pochissimi secondi, o ancora per sottoscrivere un abbonamento mai richiesto.

Come difendersi dalla truffa al telefono con prefisso 373

Come difendersi dalla truffa telefonica del numero con prefisso 373 dalla Moldavia? Il primo e più efficace passo da fare è non richiamare mai, in nessun caso, i numeri telefonici ‘strani’ che non avete memorizzati in rubrica o nel telefono, soprattutto se hanno un prefisso straniero. Se invece pensate di essere stati vittima dei truffatori occorre presentare una denuncia formale presso le forze dell’ordine, per riavere il credito illecitamente sottratto.