Odissea, quiz

Continua a leggere

0%

A cosa si riferisce la cosiddetta 'questione omerica'?

Correct! Wrong!

L'espressione 'questione omerica' riguarda i dubbi e i problemi circa la reale esistenza di un poeta di nome Omero e la relazione tra quest'ultimo e i due grandi poemi a lui attribuiti: l'Iliade e l'Odissea. La questione nacque già nell'antichità: molti sostenevano che le due opere fossero state scritte da autori diversi, altri invece che Omero avesse scritto l'Iliade in gioventù e l'Odissea in vecchiaia. Il dibattito si fece più acceso nel Settecento, quando alcuni autori, tra i quali Giambattista Vico, negarono l'esistenza stessa del poeta. Nei secoli successivi, invece, le teorie si alternarono tra tesi che volevano i poemi diffusi oralmente e poi ampliati da poeti successivi, e tesi che li volevano scritti da un'unica persona ma in due momenti diversi. La svolta arrivò ai primi del Novecento con la teoria dell'oralità di Milman Parry, secondo la quale, in base a determinate formule presenti nel testo (ad esempio gruppi di parole che si ripetono spesso) i poemi omerici nacquero in un contesto in cui non si conosceva la scrittura, non furono opera di un solo autore ma di un numero indefinito di aedi.

Continua a leggere

Continua a leggere

Quanti sono i libri che compongono l'Odissea?

Correct! Wrong!

L'opera è suddivisa in 24 libri raggruppati a loro volta in 3 nuclei principali. Il primo comprende i canti che il protagonista dedica al figlio, il secondo riguarda il viaggio e le imprese compiute ed il terzo narra del ritorno in patria e della vendetta.

Chi è il protagonista dell'Odissea?

Correct! Wrong!

Ulisse, o Odisseo, è l'eroe greco protagonista dell'Odissea. Incarna la figura dell'uomo forte, coraggioso e dotato di grande intelligenza ed astuzia. E' presente anche nell'Iliade (è il guerriero scaltro per eccellenza) e nell'Odissea, dov'è protagonista di una serie di avventure, è animato da un forte desiderio di tornare ad Itaca, il suo regno, dopo aver combattuto a Troia. Durante le sue peripezie è favorito dalla dea Atena ed ostacolato da Poseidone.

Continua a leggere

Continua a leggere

Chi è Telemaco?

Correct! Wrong!

Telemaco è il figlio di Ulisse. Quando quest'ultimo parte per Troia è ancora un bambino ma nell'Odissea lo ritroviamo ventenne. Nei primi quattro libri, infatti, guidato da Atena, Telemaco parte alla ricerca del padre, ma saputo che quest'ultimo si trova ad Ogigia, decide di tornare ad Itaca. Qui Antinoo, capo dei Proci, trama per ucciderlo.

Come si chiama la moglie di Ulisse?

Correct! Wrong!

Penelope è la moglie di Ulisse che per vent'anni attende il ritorno del marito, partito per la guerra di Troia. Fedele e devota, respinge i Proci pretendenti con il celeberrimo stratagemma della tela, creato da lei stessa per allontanare un nuovo matrimonio: avendo promesso di scegliere un pretendente al termine del suo lavoro, di giorno tesse un sudario e di notte lo disfa. Nell'universo omerico Penelope rappresenta il modello ideale di donna, per la bellezza, la fedeltà, l'astuzia e l'eleganza.

Continua a leggere

Quali libri dell'Odissea compongono la Telemachia?

Correct! Wrong!

Col termine Telemachia si indicano i primi quattro libri dell'Odissea: Telemaco, infatti, è il protagonista della prima parte dell'opera. Il giovane, consapevole della situazione drammatica creatasi ad Itaca per l'assenza del padre e per la presenza dei Proci, decide di reagire e parte incoraggiato (e protetto) da Atena.

Continua a leggere

A chi si rivolge Omero nel primo verso del I libro dell'Odissea?

Correct! Wrong!

'Narrami, o musa, dell'eroe multiforme, che tanto vagò, dopo che distrusse la Rocca sacra di Troia:...' è il celeberrimo inizio nel quale Omero invoca la Musa affinché lo ispiri nella composizione dell'opera. Subito dopo espone gli eventi che narra nei libri successivi, raccontando brevemente le vicende di Ulisse, dalle peripezie dopo la guerra di Troia al ritorno ad Itaca. Sintetizzando il contenuto del poema Omero descrive Ulisse come un uomo intelligente ed astuto, e che soffre parecchio la lontananza da casa.

Continua a leggere

A cosa si riferisce Omero quando narra l'episodio di Iperione?

Correct! Wrong!

Quando Ulisse e i suoi compagni giungono presso l'isola di Trinacria, l'eroe ordina ai suoi uomini di proseguire la rotta perché lì vi sono dei pericoli. Gli uomini però sono stanchi ed affamati ed Ulisse, facendoli promettere di accontentarsi del cibo che hanno, li autorizza ad approdare. L'eroe si addormenta ma quando si sveglia scopre che i marinai hanno ucciso, per cibarsene, i buoi sacri ad Iperione, il dio del Sole. Quest'ultimo, irato per il sacrilegio, non appena riprendono il mare, scatena una tremenda tempesta: si salva solo Ulisse, che giunge all'isola di Calipso dove rimane otto anni.

Perché Poseidone è adirato con Ulisse?

Correct! Wrong!

Omero lo chiarisce nel I libro, che si apre con l'assemblea degli dei che discutono sulla sorte dei capi Achei all'indomani della sconfitta di Troia. Si parla anche di Ulisse e del fatto che, nonostante siano trascorsi dieci anni, non è ancora ritornato in patria. La ragione sta nell'odio di Poseidone verso l'eroe: dopo che quest'ultimo acceca Polifemo, figlio di Poseidone, il dio del mare scatena su di lui tutta la sua furia, non lo uccide ma lo tiene per anni lontano da casa. Quando la stessa divinità si allontana dall'assemblea, gli dei decidono di far tornare Ulisse in patria.

Continua a leggere

Qual è il primo eroe che incontra Telemaco durante il suo viaggio alla ricerca di Ulisse?

Correct! Wrong!

Quando Telemaco, su consiglio di Atena, parte alla ricerca di informazioni su Ulisse e giunge a Pilo, è accolto da Pisistrato, figlio di Nestore re della città. L'anziano sovrano rievoca gli anni della guerra di Troia e loda l'astuzia ed il coraggio di Ulisse, dando diverse informazioni anche sugli altri capi Achei - Agamennone, Menelao, Filottete e Diomede. Nestore, che conforta Telemaco sulla sorte di Ulisse, assicura il giovane sul buon esito del suo viaggio.

Qual è il nome della ninfa che si innamora di Ulisse quando lui arriva nell'isola di Ogigia?

Correct! Wrong!

Durante il ritorno a casa dopo la caduta di Troia Ulisse, dopo mille peripezie, approda nell'isola di Ogigia: qui vive Calipso, una bellissima ninfa che si innamora di lui. Calipso trattiene Ulisse sull'isola per circa otto anni finché Zeus, per mezzo di Ermes, le ordina di lasciarlo ripartire. Secondo il racconto di Omero Calipso, che viveva in un antro incantato, offre ad Ulisse l'immortalità, ma l'eroe, conservando il desiderio di tornare dalla moglie, la rifiuta. Seppur a malincuore quindi la ninfa acconsente a lasciarlo partire, offrendogli i mezzi per costruirsi una zattera e i viveri per affrontare il viaggio. Secondo alcuni Calipso era figlia del Sole e sorella di Circe, secondo altri invece era figlia del gigante Atlante.

Nel libro V una divinità aiuta Ulisse durante la tempesta scatenata da Poseidone. Di chi si tratta?

Correct! Wrong!

Quando Ulisse lascia Ogigia per rimettersi in viaggio verso Itaca, Poseidone scatena una tempesta per fermarlo. La dea marina Leucotea (che ha il potere di calmare i flutti) corre in aiuto dell'eroe e gli dona il suo velo: se Ulisse lo indosserà, liberandosene appena toccata la terra, si salverà.

Quale, tra i seguenti, è uno degli eroi di Troia di cui si parla nell'Odissea:

Correct! Wrong!

Menelao è uno degli eroi più importanti della guerra di Troia. Omero ne parla allorché Telemaco, alla ricerca di informazioni su Ulisse, viene consigliato da Atena, sotto le spoglie di Mentore, di chiedere a Nestore, re di Pilo, e a Menelao, re di Sparta, se hanno notizie di Ulisse. I tre, infatti, compagni durante la guerra di Troia, sanno senz'altro se il re di Itaca sia vivo o morto.

Dopo aver lasciato Ogigia Ulisse approda all'isola di Scheria. Qui incontra:

Correct! Wrong!

A Scheria Ulisse incontra prima Nausicaa, la bella figlia di Alcinoo, e poi suo padre, il sovrano dell'isola. Il re dei Feaci accoglie l'eroe con cortesia e gentilezza, mettendogli a disposizione una nave perché possa far ritorno in patria. In un primo momento Ulisse non rivela la sua identità ma ascoltando il racconto su Troia del rapsodo cieco Demodoco, non riesce a nascondere il dolore. Alcinoo perciò lo prega di raccontare le sue avventure.

Cosa succede ai compagni di Ulisse nella terra dei Lotofagi?

Correct! Wrong!

Dopo aver lasciato i Feaci, Ulisse approda nella terra dei Lotofagi i cui abitanti si nutrono unicamente di fiori di loto. Alcuni dei suoi compagni ne mangiano incuriositi, perdendo così i ricordi passati: non hanno più il desiderio di casa e tutto ciò che vogliono è rimanere in quei luoghi. Preoccupato, Ulisse ordina al resto della compagnia di portare a forza gli uomini sulle navi dove, per non scappare, vengono incatenati.

In che modo Ulisse esce dalla grotta di Polifemo?

Correct! Wrong!

Dopo aver lasciato la terra dei Lotofagi, Ulisse e i suoi compagni raggiungono un gruppo di isole dove pare non vi sia alcun essere umano. Deciso a scoprire chi vi abita, Ulisse approda portando con sé del vino di Ismaro e, visto che vi pascolano tantissime pecore, vuole capire se vi siano dei pastori. Vede così una grande caverna dove al calar della sera entra un mostruoso gigante: è il ciclope Polifemo, il pastore di quegli armenti. Poiché il mostro, infischiandosene dei racconti di Ulisse, uccide e divora alcuni dei suoi compagni, l'eroe escogita un piano per scappare dalla caverna: gli fa bere prima del vino e poi, mentre dorme ubriaco, lo acceca con un tronco incandescente. Quando il mostro, urlando e cieco, riapre la caverna per portare gli animali al pascolo, Ulisse e i suoi compagni fuggono aggrappandosi al ventre delle pecore.

Come si chiama il compagno di Ulisse che riesce a scampare ai malefici di Circe?

Correct! Wrong!

Circe è l'affascinante e malefica maga che, con la sua bacchetta, tramutava gli uomini in animali. Omero la descrive come la figlia del dio Elio e sorella del re della Colchide Eete, nonché regina dell'isola di Eea. Qui Ulisse giunge dopo che Eolo, offeso per l'oltraggio subito (i compagni avevano aperto l'otre, regalo del dio all'eroe) spinge la flotta verso le Eolie e la disperde. Giunto ad Eea con una sola nave, Ulisse manda in ricognizione alcuni dei suoi marinai: a capo c'è Euriloco, che vedendo la maga trasformare in porci i suoi compagni, corre, inorridito, ad avvertire Ulisse. Quest'ultimo, messo in guardia da Ermes, mangia l'erba magica che annulla gli incantesi della maga.

Chi è il primo dei Proci ad essere ucciso quando Ulisse ritorna ad Itaca?

Correct! Wrong!

Antinoo è uno degli antagonisti di Ulisse: Omero ce ne parla già nel I libro, descrivendolo come il più bello e il più arrogante dei Proci. Fu lui a tramare contro Telemaco durante l'assenza di Ulisse il quale, tornato ad Itaca, e smessi i panni del mendicante, impugna l'arco e gli scaglia contro una freccia mortale. Antiloo dunque è il primo dei Proci a cadere per mano di Ulisse.

Chi riconosce Ulisse da una cicatrice che ha sul piede?

Correct! Wrong!

Euriclea è la devota nutrice di Ulisse, nonché custode fedele della sua casa. Nonostante l'eroe sia travestito da mendicante, lo riconosce da una cicatrice provocata in gioventù da un cinghiale. Euriclea è uno dei personaggi di rilievo dell'Odissea: è il simbolo della fedeltà alla famiglia e al padrone, nonché simbolo di conservazione della stirpe. E' la prima a riconoscere Ulisse senza che lui si riveli.

In che modo Penelope mette alla prova Ulisse per capire se si tratta davvero di suo marito?

Correct! Wrong!

Penelope è incredula e Ulisse, dato che la moglie non vuole riceverlo, chiede che gli sia preparato un altro letto. La donna decide così di metterlo alla prova e chiede ai suoi servi di portare fuori il grande letto che lo stesso Ulisse aveva costruito. Ma l'eroe risponde che è impossibile, dato che è stato costruito attorno ad un ulivo perenne. La regina a questo punto crolla piangendo: quell'uomo è davvero suo marito.

Odissea, quiz
Inesperto

Di Ulisse e delle sue peripezie ne sai davvero poco: l'Odissea non è proprio il tuo forte. Lo vuoi un consiglio? Ripassa un po' di epica e ripeti il nostro quiz: vedrai, con un po' d'impegno il risultato (forse) potrà migliorare.
Conoscitore

Sei un buon conoscitore di epica e, soprattutto, dell'Odissea. Il risultato che hai ottenuto dimostra che i tuoi non sono solo i ricordi del liceo, ma hai una vera passione per l'opera di Omero. Certo, puoi migliorare: ripeti il nostro quiz e con un po' d'attenzione il risultato sarà eccellente.
Esperto

Sei davvero un grande esperto di epica greca! Il risultato che hai ottenuto dimostra la passione e la conoscenza per questo grande poema dell'antichità. Bravissimo, risultato eccellente!
Nanopress ti aspetta su telegram

Nanopress è su Telegram. Vieni a scoprire il nostro canale, ricco di notizie e approfondimenti. Unisciti a noi!

Parole di

Da non perdere