Vaiolo delle Scimmie: per gli USA è un’emergenza sanitaria nazionale

Gli sforzi per combattere il vaiolo delle scimmie non sono sufficienti per impedirne la rapida diffusione negli Stati Uniti.

vaiolo delle scimmie erezioni cutanee
Erezioni cutanee del vaiolo delle scimmie-Nanopress.it

Per questo il governo Joe Biden ha deciso di dichiarare l’emergenza sanitaria nazionale per quanto riguarda la malattia, un passo che finora ha resistito. L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha già dichiarato l’emergenza internazionale il 23 luglio.

Il Vaiolo delle Scimmie ora che non è più solo in Africa è emergenza mondiale

La dichiarazione consentirà una risposta più agile quando si tratta di incanalare fondi e altre risorse per contenere l’espansione del vaiolo delle scimmie, una malattia infettiva i cui sintomi più frequenti sono pustole, febbre, ghiandole gonfie, difficoltà respiratorie, mal di testa e dolori muscolari.

Viene trasmessa da un’interazione uomo-uomo molto stretta direttamente o attraverso oggetti contaminati e la malattia è generalmente lieve. Una piccola percentuale dei contagiati richiede il ricovero, ma i casi più gravi possono portare alla morte, soprattutto nelle persone immunodepresse o con altre malattie.

La California ha superato se stessa dichiarando un’emergenza in tutto lo stato. Gli Stati Uniti sono il Paese con i casi più confermati al mondo, sopra i 7.000, ma in relazione alla popolazione ha un’incidenza minore rispetto a Paesi come la Spagna, con più di 4.000 casi.

Gli stati di Washington, New York e Georgia hanno la più alta concentrazione di casi. La maggior parte delle infezioni si è verificata tra gli uomini omosessuali. La prescrizione dell’OMS di ridurre il numero di partner per gli uomini che hanno rapporti sessuali con uomini per arginare la malattia ha offeso la comunità gay, che teme che si ripeta uno stigma come quello sperimentato con l’HIV.

Eruzioni cutanee da vaiolo delle scimmie
Eruzioni cutanee da vaiolo delle scimmie – Nanopress.it
Lo ha annunciato il segretario alla Salute e ai servizi umani, Xavier Becerra. Il presidente Biden continua ad essere isolato dal covid dopo una ricaduta. Il referto medico di questo giovedì indica che ha sintomi lievi, ma che il test antigenico effettuato questa mattina ha dato esito positivo.
Questo martedì Biden ha nominato due persone responsabili del coordinamento della risposta federale al vaiolo delle scimmie, che molti hanno visto come un primo passo verso la dichiarazione di emergenza, ora confermata. Negli Stati Uniti non sono stati registrati decessi per malattia.
Le autorità hanno lanciato campagne di vaccinazione, ma su scala molto più ridotta rispetto a quella del covid, una malattia che si è diffusa molto più velocemente e ha causato più di un milione di morti nel Paese. Gli Stati Uniti hanno solo dosi per la vaccinazione completa contro il vaiolo delle scimmie per circa 550.000 cittadini.
Il gruppo a più alto rischio inizialmente identificato è 1,6 milioni di persone. La dichiarazione di emergenza sanitaria nazionale accelererà l’acquisizione e la distribuzione di vaccini e cure contro la malattia.