Scholz avverte: “6,2 milioni di morti. La pandemia non è affatto finita”

Milioni di persone sono morte a causa di un’infezione da corona. Scholz mette in guardia dal prendere il virus alla leggera. In un vertice virtuale, il Cancelliere ha promesso 50 milioni di euro per la preparazione alla pandemia.

Olaf Scholz
Olaf Scholz – NanoPress.it

Scholz: “Gli attuali focolai e le nuove varianti preoccupano”

In un vertice internazionale ‘virtuale’, il premier tedesco Olaf Scholz (SPD), ha avvertito di non mollare gli sforzi per combattere la pandemia. “Nella nostra percezione, la pandemia potrebbe essere finita“, ha detto Scholz giovedì.

La guerra in Ucraina sta dominando i titoli dei giornali e, molte persone ora sono “stanche”, di leggere di Corona. “Nella dura realtà, tuttavia, la pandemia non è affatto finita”. Il cancelliere ha affermato che oltre 6,2 milioni di persone in tutto il mondo sono già morte a causa di un’infezione da corona.

“Gli attuali focolai e le nuove preoccupanti varianti del virus, illustrano il rischio che la pandemia si trascinerà per qualche tempo.” Tra le altre cose, sono necessarie maggiori risorse finanziarie per poter vaccinare le persone in tutto il mondo.

C’è ancora un “notevole divario di finanziamento che dobbiamo colmare insieme”. Il secondo vertice virtuale sulla pandemia di Corona è stato ospitato da cinque paesi: la Germania, che attualmente detiene la presidenza del G-7, gli Stati Uniti, l’Indonesia come presidente del G-20, il Senegal per l’Unione Africana e il Belize per il Commonwealth degli Stati dei Caraibi (Caricom ).

All’incontro virtuale hanno preso parte numerosi capi di Stato e di governo, oltre a rappresentanti di organizzazioni internazionali e organizzazioni non governative. Gli Stati Uniti hanno organizzato il primo vertice internazionale sul Corona lo scorso settembre.

La Germani stanzia 50 milioni di euro per combattere il Covid

La Germania ha deciso di stanziare 50 milioni di euro per la preparazione alla pandemia. Secondo la Casa Bianca, al secondo vertice sono confluiti nuovi impegni finanziari per un totale di oltre tre miliardi di dollari (quasi 2,9 miliardi di euro).

Una ragazza fa il tampone per il Covid 19
Una ragazza fa il tampone per il Covid 19 – NanoPress.it

Di questi, più di due miliardi di dollari sono stanziati per la lotta immediata contro la pandemia e, 962 milioni di dollari, per un nuovo fondo di preparazione alla pandemia gestito dlla Banca Mondiale.

Scholz, come dicevamo, inizialmente ha promesso 50 milioni di euro dalla parte tedesca .Il vertice si è tenuto lo stesso giorno in cui sono state raggiunte due tristi pietre miliari nella pandemia: secondo l’Organizzazione mondiale della sanità (OMS), il numero di morti per corona in Europa ha superato la soglia dei due milioni dall’inizio della pandemia.

Secondo la Casa Bianca, negli Stati Uniti è stata superata la soglia di un milione di morti per corona. Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha parlato di una “tragica pietra miliare”. Secondo i conteggi dell’autorità sanitaria statunitense, ad esempio, il numero di morti negli Stati Uniti è attualmente poco meno di un milione.

Indipendentemente da ciò, gli Stati Uniti sono di gran lunga il paese con il maggior numero di decessi per corona, registrati ufficialmente in tutto il mondo. Il presidente Biden sta attualmente lottando con il Congresso degli Stati Uniti per ricevere altri miliardi per combattere Corona.

Biden ha richiesto 22,5 miliardi di dollari, ma il Congresso vuole concedergli solo 10 miliardi di dollari. I fondi previsti per più vaccinazioni all’estero sono stati cancellati dai parlamentari, di fronte all’opposizione dei repubblicani.