L’Ucraina riceve i primi tre carri armati antiaerei Gepard dalla Germania

La Germania aveva pianificato di supportare la Ucraina con i carri armati antiaerei Gepard. Ora sono arrivate le prime tre macchine, conferma Kiev.

Carro Armato Gepard
Carro Armato Gepard – NanoPress.it

Di recente ci sono stati problemi con le munizioni, ma ora ci sono le macchine: l’Ucraina ha ricevuto i primi carri armati antiaerei Gepard dalla Germania. “I primi tre ghepardi sono arrivati ​​ufficialmente oggi”, ha detto lunedì il ministro della Difesa Oleksiy Resnikov alla televisione ucraina. Sono state consegnate anche diverse decine di migliaia di colpi. In totale, l’Ucraina si aspetta 15 macchine Gepard, ha aggiunto Reznikov.

“I primi tre ghepardi sono arrivati ​​ufficialmente oggi in Ucraina” ha detto Resnikov

La consegna si basa su un accordo con il ministro della Difesa Christine Lambrecht (SPD) a maggio. L’Ucraina ha respinto un’invasione russa dalla fine di febbraio e ha ripetutamente esortato a rafforzare le proprie difese aeree. Solo di recente la Germania è stata in grado di risolvere un problema con le munizioni necessarie per i carri armati Gepard.

È il secondo carico di armi pesanti che la Germania ha consegnato all’Ucraina. A giugno, il governo tedesco aveva già consegnato pezzi di artiglieria pesante all’Ucraina sotto forma di Panzerhaubitze 2000. Il Panzerhaubitze è il pezzo di artiglieria più moderno della Bundeswehr con una portata di 40 chilometri.

Oltre ai ghepardi, l’Ucraina sta aspettando principalmente i moderni sistemi di difesa aerea Iris-T dalla Germania. Questi dovrebbero proteggere meglio il paese dagli attacchi missilistici russi. Tuttavia, secondo quanto riferito, l’arrivo dell’Iris-T non dovrebbe arrivare fino all’autunno.

Zelensky sta aspettando principalmente i moderni sistemi di difesa aerea Iris-T

In Germania è attualmente in discussione la consegna di altri carri armati e mezzi corazzati per il trasporto di personale in Ucraina. Finora, la consegna diretta di questi non è stata un’opzione per il governo federale. Dalle fila dei Verdi e del FDP, però, ora sono arrivate richieste corrispondenti perché ci sono problemi con il cosiddetto cambio ad anello per la fornitura di armi pesanti all’Ucraina.

Presidente ucraino Zelensky
Presidente ucraino Zelensky – Nanopress.it

L’idea dello scambio di anelli è nata poco dopo l’inizio della guerra. A tal fine, i partner della NATO orientale dovrebbero fornire armi di design sovietico che i soldati ucraini possono maneggiare senza ulteriore addestramento. In sostituzione, avrebbero dovuto ricevere marche occidentali da partner dell’alleanza come la Germania.

A maggio, il ministro della Difesa Lambrecht e il suo omologo ucraino hanno concordato che l’Ucraina dovrebbe ricevere i primi 15 carri armati antiaerei Gepard dalle scorte dell’industria tedesca a luglio.

Dopo una lotta per la consegna di armi pesanti, il produttore Krauss-Maffei Wegmann aveva ricevuto il via libera politico dal governo federale per vendere i carri armati antiaerei tecnicamente rinnovati dalle ex scorte della Bundeswehr. Il ghepardo può essere utilizzato anche in combattimento contro bersagli a terra