“Contiene listeria”, altro prodotto ritirato dai supermercati: marca conosciuta

Ennessimo prodotto ritirato dai supermercati per rischio listeria: una nota marca di uso comune. Attenzione, non deve essere consumato.

Allerta listeria
Allerta listeria – Nanopress.it

L’allarme Listeria ha portato ad un altro prodotto ritirato dai supermercati, molto noto e che piace a tutti quanti. Il Ministero della Salute ha confermato all’azienda produttrice di poter procedere in questo modo al fine di poter preservare la salute di tutti i consumatori.

Vediamo insieme qual è questo prodotto che non deve essere consumato, con l’attenzione di riportarlo al supermercato nel caso fosse dentro il vostro frigorifero.

Nuovo allarme listeria: quali sono le raccomandazioni?

A seguito dello scoppio della pandemia da Covid, siamo oramai abituati a fare una certa attenzione in merito a virus e batteri. Ma oggi si è orientati verso quelli che si diffondono per via area, mentre bisogna anche valutare tutti gli altri che si possono incontrare all’interno degli alimenti.

Il Ministero della Salute e le aziende produttrici fanno attenzione a tutto quello che potrebbe essere dannoso per la salute degli individui, con controlli ripetitivi anche grazie a segnalazioni di varia natura.

Le contaminazioni batteriche possono dunque manifestarsi dopo aver consumato un cibo, oppure con una conservazione di alimenti non corretta e poi quando ci sono dei lunghi trasporti che non hanno seguito le normative vigenti.

Wurstel Cotto
Wurstel Cotto-NanoPress.it

Quando si parla di infezione da listeria, questa ha una diffusione che riguarda l’apparato gastrointestinali con fastidi di varia natura. Ovviamente, Ministero della Salute e aziende preposte sono chiamate ad anticipare una possibile contaminazione con il ritiro dei prodotti in questione.

Qual è il prodotto ritirato dai supermercati? Lotto e scadenza

Ennesimo prodotto ritirato dagli scaffali dei supermercati per allarme listeria che riguarda la stessa azienda produttrice, come avevamo già anticipato in questo nostro articolo.

I Wurstel contaminati sono prodotti dall’Azienda Agricola Tre Valli, che ha diffuso un comunicato in merito al ritiro di alcune marche molto note con lotti e scadenze. Il prodotto si presenta sotto un altro marchio, per questo motivo è bene fare molta attenzione.

Non si parla solo di Wurstel Wudy Aia, ma anche di un’altra marca che in queste ore è stata ritirata dai supermercati. Stiamo parlando del wurstel di suino Golosino Negroni che non si trova più nell’espositore dedicato.

Le confezioni sono da 100 grammi con scadenza al 14/11/2022 (e anche 20/09/2022 ma oramai scaduti e comunque non più consumabili). Tutti i prodotti ritirati dell’Azienda Agricola Tre Valli possiedono il marchio identificativo IT 04 M CE che è utile per riconoscere la confezione e riportarla immediatamente al punto vendita, evitando in ogni caso il consumo.

Screenshot nota stampa TreValli
Screenshot nota stampa TreValli-NanoPress.it

L’azienda Tre Valli ha inoltre invitato i consumatori, in generale, a non consumare mai i wurstel crudi ma cotti a 70° per sei minuti. La conservazione deve avvenire in frigo ad una temperatura mai superiore ai 4°C.

Richiamo e consigli Azienda Tre Valli
Richiamo e consigli Azienda Tre Valli-NanoPress.it

In caso di dubbi su questo prodotto e l’allarme diramato, c’è un numero verde dedicato dell’Azienda Tre Valli ovvero 800 905232.