Hyundai IONIQ, i vantaggi di guidarla in tutta Italia

Regione per regione vediamo nel dettaglio quali sono le esenzioni concesse alle auto ibride ed elettriche

Pubblicato da Redazione NanoPress Martedì 15 novembre 2016

Hyundai IONIQ, i vantaggi di guidarla in tutta Italia

Con un’auto elettrica o ibrida come la Hyundai IONIQ si può anche risparmiare. Certamente dal punto di vista dei consumi, poiché l’aiuto del motore elettrico offre vantaggi innegabili; ma anche dal lato fiscale. Un risparmio che si proietta nel tempo e riguarda le singole realtà territoriali.

Per quanto riguarda il bollo auto, sono le regioni a stabilire gli importi e le esenzioni. Queste sono concesse alle auto ad alimentazione ibrida, ibrida plug-in o elettrica, e la Hyundai IONIQ permette di scegliere fra tutte e tre, unico modello di serie sul mercato a consentirlo. Le esenzioni generalmente riguardano l’intero pagamento del bollo.

Inoltre molti comuni permettono a questi veicoli di accedere gratuitamente o pagando tariffe ridotte alle zone a traffico limitato, quelle che conosciamo come ZTL. Alcune amministrazioni comunali infine consentono la sosta gratuita sugli stalli a pagamento, cioè le aree di parcheggio delimitate da strisce blu. Andiamo ad elencare le possibilità offerte in Italia, regione per regione.

In Valle d’Aosta i veicoli elettrici hanno un’esenzione totale del bollo per 5 anni. Nel comune di Aosta le strisce blu sono gratis.

In Piemonte esenzione a vita del bollo auto per le elettriche; esenzione per 5 anni per le ibride. ZTL gratuita a Torino e Alessandria; strisce blu gratis a Vercelli e Alessandria.

In Liguria esenzione per 5 anni alle elettriche; dopo questo periodo pagheranno per sempre solo 1/4 dell’importo dovuto. A Genova sosta gratis nelle aree blu.

Passiamo alla Lombardia: esenzione per 5 anni alle elettriche. Accesso gratuito nell’Area C di Milano e nella ZTL di Mantova. A Bergamo strisce blu gratis.

Nel Trentino Alto Adige entrambe le province autonome, Trento e Bolzano, prevedono l’esenzione per 5 anni dal bollo per le auto elettriche; successivamente pagheranno 1/4 del dovuto. A Bolzano c’è un’esenzione di 3 anni dal bollo per le auto ibride con motore termico a benzina.

In Veneto per elettriche e ibride ci sono soste a tariffa agevolata a Vicenza e Schio e strisce blu gratis a Thiene. In Friuli Venezia Giulia ci sono le strisce blu gratis a Udine.

Scendiamo in Emilia Romagna. C’è un’esenzione dal bollo di 5 anni per i veicoli elettrici e di 3 anni per le auto ibride. Le elettriche dopo 5 anni pagano 1/4 del dovuto. A Parma accesso gratuito a ZTL e ZPRU, oltre che la sosta gratuita. A Reggio Emilia sosta a tariffa agevolata; a Casalecchio di Reno e San Lazzaro di Savena strisce blu gratis; a Lugo sosta gratuita.

Toscana: esenzione bollo per 5 anni alle elettriche, poi pagamento di 1/4. Parcheggi agevolati a Empoli e Lucca. Nelle Marche esenzione bollo per 5 anni alle elettriche. Strisce blu gratis a Senigallia e accesso gratuito nella zona blu a Pesaro.

In Umbria niente bollo per 5 anni alle elettriche, poi si paga 1/4. Esenzione di 3 anni per le ibride a benzina. ZTL gratis a Terni come a Perugia, dove sono gratis anche le strisce blu.

Lazio: per le elettriche esenzione bollo per 5 anni, poi 1/4 del dovuto. Per le ibride esenzione di 3 anni. Strisce blu gratis a Genzano, Velletri e Roma. Nella capitale sconto sull’abbonamento alla ZTL.

Abruzzo: elettriche, esenzione 5 anni poi 1/4 del dovuto. A Teramo ZTL e strisce blu gratis. A Pescara parcheggi agevolati, a Chieti strisce blu gratis.

Molise: elettriche, esenzione di 5 anni poi 1/4 del dovuto; a Campobasso strisce blu gratis.

In Puglia abbiamo esenzione del bollo per 5 anni sulle elettriche e per 6 anni sulle ibride a benzina. Per entrambe al termine del periodo si paga 1/4. A Lecce ZTL e strisce blu gratis; a Bisceglie strisce blu gratis; ad Andria sosta gratuita.

In Campania esenzione bollo per 5 anni poi 1/4 sulle elettriche, esenzione di 3 anni sulle ibride a benzina. A Napoli ZTL e strisce blu gratis; a Salerno ZTL gratis e sosta agevolata.

Basilicata: esenzione bollo per 5 anni su elettriche e ibride a benzina. Le elettriche al termine pagano 1/4. A Matera ZTL e ZPRU gratis.

Calabria: a Cosenza e Reggio Calabria strisce blu gratis e accesso alle corsie preferenziali; a Reggio anche ZTL gratis.

Sicilia: a Palermo e Catania ZTL gratis; in quest’ultima è gratis anche la sosta. A Messina riduzione del 50% sulle strisce blu. Sardegna: esenzione del bollo di 5 anni sulle elettriche, poi 1/4 del dovuto.