iPhone 8, design ‘confermato’ dalle nuove foto

Display fullscreen, fotocamera verticale e, forse, Touch ID nel tasto Home

da , il

    iPhone 8, design ‘confermato’ dalle nuove foto

    Nuove immagini, da fonti affidabili, confermerebbero il design del nuovo iPhone 8, che con tutta probabilità avrà un display fullscreen e una doppia fotocamera posteriore verticale. Le immagini, pubblicate da Gordon Kelly di Forbes, provengono da Nodus, nota azienda di custodie per iPhone e iPad. Si tratta di cinque files CAD che mostrano come sarà il melafonino che Apple presenterà probabilmente a settembre (in ogni caso entro fine anno).

    Come ampiamente previsto sparirà il tasto home sotto il display, che sarà da 5,8″ fullscreen, e che nella parte superiore conterrà l’altoparlante ed i sensori della fotocamera e, probabilmente, anche per il riconoscimento facciale. Confermata anche la nuova disposizione della doppia fotocamera posteriore che, a differenza di iPhone 7, saranno allineate in verticale; la modifica si è resa necessaria soprattutto per poter sfruttare al meglio la realtà aumentata, su cui Apple punta molto. Il nuovo orientamento è stato concepito per utilizzare l’AR tenendo l’iPhone in posizione orizzontale: ruotandolo infatti di 90°, le fotocamere posteriori si troveranno allineate orizzontalmente, e ciò regalerà agli utenti una migliore esperienza di realtà aumentata. Pur non potendolo dedurre dalle immagini CAD, la porta Lightning sarà confermata anche su iPhone 8, mentre non ci sarà il passaggio all’USB di tipo C. Nessun ritorno del jack audio, Apple continuerà con gli auricolari con uscita Lightning.

    iPhone 8 tasto home

    Veniamo adesso alla questione tasto Home, di cui tanto si è parlato negli ultimi mesi: dalle immagini ottenute da Gordon Kelly si nota subito un tasto Home più grande (forse addirittura di dimensioni doppie rispetto ad iPhone 7); questa scelta permette ad Apple di avere un “piano B” sulla posizione del Touch ID che, se alla fine non verrà inserito sotto il display, andrà a finire proprio sotto il tasto Home, come avviene già da anni su diversi smartphone Sony. Ipotesi che trova conferme nella recente notizia che Apple ha registrato un brevetto per l’inserimento del sensore di impronte digitali all’interno di un pulsante.

    Se le foto di Nodus confermano quindi molte delle indiscrezioni su iPhone 8, restano ancora oscuri numerosi dati, come la capacità della batteria, le specifiche delle fotocamere, le prestazioni del processore A11 e, non ultimo, il prezzo del nuovo melafonino che – forse complice il decimo anniversario – si preannuncia ancora più alto del solito.