iPhone 8, costo da 1200 dollari per il nuovo melafonino

L’indiscrezione arriva da un noto blogger, mentre un utente parla del Touch ID

da , il

    iPhone 8 avrà un prezzo a partire da 1.200 dollari. A svelare il possibile prezzo del nuovo melafonino è John Gruber, un famoso blogger che in passato ha già indovinato molte indiscrezioni sui prodotti Apple. Secondo Gruber, il nuovo iPhone avrà un prezzo che partirà da 1.200 dollari nella versione da 64GB, ma potrebbe costare anche 1.249 dollari; la versione da 256GB, invece, dovrebbe partire da 1.299 dollari, se non addirittura 1.399 dollari.

    Il motivo di questi prezzi davvero sopra la media (anche per Apple) è legato ai problemi di approvvigionamento dei display OLED: se infatti l’azienda di Cupertino chiederà degli aumenti di produzione, per raggiungere un numero di unità in tempo per l’uscita il prezzo di ogni iPhone sarà inevitabilmente più alto; allo stesso tempo, paradossalmente, un prezzo così alto comporterà un volume di vendite “limitato”. Con questa strategia commerciale, insomma, Apple potrà arginare l’eventuale problema di non riuscire ad immettere subito sul mercato un adeguato stock di iPhone. John Gruber, alla fine del suo post, afferma che gli altri due melafonini che usciranno insieme ad iPhone 8 – iPhone 7S e 7S Plus – verranno venduti ad un prezzo in linea con quello dei modelli 2016.

    Una seconda indiscrezione su iPhone 8 riguarda invece il Touch ID, il sensore Apple delle impronte digitali per sbloccare il dispositivo. Un utente di Weibo, noto sito cinese di microblogging, ha affermato che il Touch ID, sul nuovo melafonino, sarà posizionato in un punto inedito per i device Apple. Esso potrebbe essere inserito all’interno del tasto di accensione di iPhone, quindi sul lato lungo del dispositivo. Un’ipotesi che, sebbene con minore frequenza rispetto ad altre ipotesi, circola in rete già da un po’ di tempo.