Le migliori app per modificare foto su smartphone e tablet

Se sul PC abbiamo Photoshop, per smartphone e tablet sono disponibili moltissime applicazioni per ritoccare e migliorare una foto. Grazie a filtri, regolazioni ed effetti speciali…

da , il

    Le migliori app per modificare foto su smartphone e tablet

    Almeno una app per modificare le foto è presente su ogni smartphone, d’altra parte ormai siamo tutti ‘artisti’ provetti. L’avvento degli smartphone ha portato con sé centinaia di migliaia di applicazioni d’ogni genere tra social network, strumenti di lavoro, giochi e tantissime altre categorie. Tra le più utilizzate ci sono sicuramente le app per modificare le fotografie che scattiamo, anche perché nell’era dei social condividere una bella immagine su Facebook, Instagram o dove vogliamo è un’operazione che facciamo un po’ tutti.

    L’App Store di Apple ed il Google Play Store sono pieni di applicazioni per modificare foto (molte delle quali gratuite) molto semplici da utilizzare e che regalano risultati a volte stupefacenti. Abbiamo quindi selezionato le 5 migliori app per modificare foto su smartphone e tablet… scopriamole insieme.

    Snapseed (Android / iOS)

    Snapseed

    Snapseed è un editor fotografico gratuito per Android e iOS che ci permette di modificare e migliorare le nostre fotografie grazie ad un’ampia gamma di filtri e strumenti. Potremo tagliare le immagini, regolare i colori e la luminosità, aggiungere cornici e applicare effetti vintage.

    Fra i molti strumenti disponibili citiamo quello per ruotare e ritagliare l’immagine, il pennello per correggere le imperfezioni e lo strumento per aggiungere un testo. Presenti anche diversi filtri, tra cui quello monocromatico (Bianco e nero), il filtro vintage e quello per l’effetto sfocato. Snapseed sfrutta un sistema di gesture (movimenti delle dita sullo schermo dello smartphone o tablet) semplice e immediato: scorrendo il dito verso l’alto o verso il basso possiamo scegliere le regolazioni da fare (contrasto, luminosità, colore) e spostando il dito verso destra o sinistra regoleremo il livello d’intensità dell’effetto che vogliamo applicare alla nostra foto.

    Una volta raggiunto il risultato desiderato, potremo salvare le foto modificate cliccando sul segno di spunta in basso a destra e poi su “Salva” e ci troveremo la nuova immagine nel rullino dello smartphone.

    Adobe Photoshop Touch (Android / iOS)

    Adobe Photoshop Touch

    Adobe Photoshop Touch è una versione di Photoshop per smartphone e tablet che ci permette di unire più immagini, applicare effetti professionali e condividere le foto modificate sui social network. È dotata di funzionalità concepite per dispositivi mobili, come livelli, strumenti di selezione, regolazioni e filtri): agendo sui livelli potremo unire più immagini, modificarne l’ordine, controllarne l’opacità e modificarle in modo indipendente. Grazie al nuovo strumento “Selezione scarabocchio”, inoltre, potremo conservare o rimuovere rapidamente gli elementi di un’immagine.

    È possibile utilizzare le immagini su tablet e smartphone ed elaborarle in seguito sul Photoshop del nostro PC o Mac; potremo inoltre sincronizza i nostri progetti con Adobe Creative Cloud e aprire file con più livelli da Adobe Photoshop Touch in Photoshop. Adobe Photoshop Touch è compatibile con iPad, iPhone, iPod Touch e con i principali smartphone e tablet Android.

    3) Pixelmator (iOS)

    Pixelmator

    Pixelmator, disponibile a pagamento per iPhone e iPad (4,99€), è un’app di fotoritocco di altissima qualità. Include infatti tutte le principali funzioni per modificare le foto: filtri, strumenti per ritagliare, ruotare e correggere le foto ed altro ancora.

    Per utilizzarla scattiamo una foto (o selezioniamone una dal rullino) e scegliamo tra le tante opzioni di ritocco che troveremo nel menu in basso. Tra questi, oltre ad effetti di vario tipo, potremo creare collage, aggiungere dei testi (con moltissimi stili ed effetti), aggiungere e modificare forme ed applicare ombre, tratti ed altro.

    4) Vsco (iOS / Android)

    Vsco

    VSCO, inizialmente disponibile solo per iPhone, è un’app di editing con fotocamera in-app che offre una serie di configurazioni regolabili a piacimento. Moltissimi i filtri disponibili (come esposizione, nitidezza e vignettatura.

    A differenza della maggioranza delle app di fotoritocco, VSCO non va a modificare direttamente l’immagine, ma crea dei file temporanei con le modifiche effettuate. Questo permette di regolare i singoli parametri un passo alla volta e, allo stesso tempo, di poter tornare in qualsiasi momento all’immagine originale.

    I più esigenti (o, se vogliamo, smanettoni) possono sottoscrivere l’abbonamento Vsco X che, con 20 dollari l’anno, garantirà l’accesso a tutti i filtri, disponibili e futuri.

    5) Prisma (Android / iOS)

    Prisma

    Prisma è un’app molto nota per applicare filtri alle immagini. Il suo principale punto di forza consiste nel fatto che i suoi filtri si adattano perfettamente al soggetto presente in foto, soprattutto al volto di una persona.

    Aprendo l’app, scegliamo se scattare una foto o utilizzare un’immagine già presente sul nostro dispositivo: ora potremo ruotare o tagliare l’immagine e selezionare uno dei molti filtri disponibili.

    Possiamo aumentare o diminuire l’intensità del filtro scelto con un semplice swipe a sinistra o destra. Una volta ottenuto il risultato voluto, potremo semplicemente salvare la foto sul nostro device o condividerla su Facebook, Whatsapp, via email etc.

    Prisma è disponibile gratuitamente su Android e iOS; per impostazione predefinita ad ogni foto modificata verrà aggiunto il piccolo logo dell’app, ma se vogliamo potremo rimuoverlo andando nelle impostazioni e spostando su “off” l’apposita levetta.