Cosa significa iPhone ricondizionato

La spiegazione pratica di cosa si intende quando si compra un melafonino con la dicitura

da , il

    Cosa significa iPhone ricondizionato

    Siete ansiosi di acquistare un nuovo iPhone, ma, si sa, i prezzi dei melafonini sono alquanto alti, tranne quelli degli iPhone ricondizionati. Cosa significa di preciso, però, iPhone ricondizionato? Perché costa di meno rispetto ad un “iPhone normale”? Vale la pena spendere qualche euro in meno o si tratta di una truffa gigantesca? Seguendo la nostra guida troverete le risposte che state cercando e, magari, anche il coraggio di acquistare un nuovo device Apple.

    Quando un iPhone si dice ricondizionato?

    Supponiamo che siate usciti dall’Apple Store della vostra città con un sorriso a 38 denti poiché il nuovo iPhone 7 Plus da 256GB è finalmente nelle vostre mani e che, una volta arrivati a casa, il device non si accenda o abbia qualche problema che non dipende da voi. È uno scenario orribile che, noi appassionati di tecnologia, non augureremmo nemmeno al nostro peggior nemico, ma può capitare. Nel caso avvenga ciò, bisogna riportare il prodotto all’Apple Store che provvederà a sostituirlo con un nuovo device e che spedirà il dispositivo difettoso alla casa madre per individuare il problema e per risolverlo. Se la problematica del device è individuata dagli ingegneri che lo riceveranno può essere risolta, allora l’iPhone precedentemente difettoso sarà rimesso sul mercato con la dicitura di “ricondizionato” ad un prezzo inferiore rispetto a quello di un device funzionante al 100% sin dall’inizio.

    Quanto si risparmia con un iPhone ricondizionato?

    Basti pensare che il nuovo iPhone 7 Plus da 256 GB di storage interno costa circa 1100€ e lo stesso device ricondizionato circa 800€ per capire che lo sconto è alquanto massiccio. Stiamo sempre parlando di una sacco di soldi, è vero, ma il tutto è comunque venduto nello store ufficiale di Apple: ciò significa che un prodotto ricondizionato Apple che è in vendita sullo store ufficiale è stato sicuramente controllato dalla casa di Cupertino e che non presenterà alcun difetto. Nel caso in cui dovessero presentarsi delle problematiche non scaturite dall’utilizzo dell’utente, il prodotto potrà essere rispedito ad Apple stessa che provvederà a sostituirlo o a ripararlo di nuovo senza alcun costo aggiuntivo.

    Conviene acquistare prodotti ricondizionati in generale?

    Il prodotto ricondizionato è un’ottima scelta per chi vuole un device di fascia alta o top di gamma, senza spendere cifre astronomiche per accaparrarselo. Nel caso di altri rivenditori, la qualità del prodotto ricondizionato potrebbe non essere alla pari col prodotto che esce nuovo dalla scatola, infatti sono innumerevoli le segnalazioni nel servizio clienti di aziende come Samsung, LG, HTC e Xiaomi di prodotti ricondizionati che sono dovuti ritornare in fretta alla casa madre perché continuavano a non funzionare come avrebbero dovuto. Nel caso di Apple, invece, le segnalazioni di device ricondizionati difettosi sono davvero minime ed il fatto che questi siano venduti ufficialmente sullo Store della casa di Cupertino fa sì che siano un’ottima alternativa per chi vuole assaporare un po’ della migliore tecnologia presente sul mercato. Bisogna, inoltre, considerare che non solo gli iPhone subiscono un bello sconto se ricondizionati, ma tutti i prodotti della Mela vedono una diminuzione del prezzo iniziale che va dal 10% al 40%.