I Macbook che nascondono centesimi di dollaro: il mistero irrisolto

Non c'è ancora una valida spiegazione a questo piccolo mistero che vede la presenza di monete all'interno dell'hardware

da , il

    Cosa ci fanno dei penny nei portatili Apple?

    All’interno dei Macbook può nascondersi un piccolo, anzi piccolissimo tesoro. Parliamo di monetine di vario conio e valore, solitamente sono penny ossia centesimi di dollaro o poco più. I casi documentati sono almeno una dozzina con relative foto e qui sopra possiamo dare addirittura un’occhiata a un video che lo testimonia e che arriva dal 2011. Più recentemente, un utente chiamato Greatease, ne ha scovato uno nel SuperDrive del suo portatile. Perché Apple va a piazzare queste monetine all’interno della propria offerta di notebook? Ci sono varie spiegazioni di varia natura, che vanno dal mistico, al pratico fino al fantasioso. Scopriamone di più.

    La segnalazione di Greatease con le foto pubblicate su Imgur è solo l’ultima di una vasta serie di segnalazioni di monetine scovate all’interno della scocca dei Macbook, uno dei primi era stato Greg Kilpatrick nel 2010 quando, nel tentativo di aumentare la memoria Ram. Supportato da altre testimonianze del genere, sembra proprio che non sia un caso. Rimane da isolare la vera motivazione e questa potrebbe dipendere dal fatto che qualcuno abbia introdotto più o meno volontariamente i penny dalle fessure come nei DVD (peraltro ora scomparsi). C’è invece chi dice che siano dimenticanze dei tecnici, ma è poco probabile oltre che poco professionale. C’è chi pensa sia un segno peculiare e quasi esoterico, ma lascia il tempo che trova. Ad oggi, non c’è una vera e univoca spiegazione, ma quella che si potrebbe avvicinare di più riguarda un mix tra la prima e la seconda ipotesi che vi abbiamo citato dunque sia introduzione più o meno volontaria sia dimenticanza.