I siti più visitati al mondo e per nazioni nel 2016

Un'interessante mappa e dati che raccontano le abitudini dei naviganti sul web

da , il

    I siti più visitati al mondo e per nazioni nel 2016

    Quali sono i siti più visitati al mondo in questo 2017 appena iniziato, rifacendoci ai dati del 2016 che è appena terminato? Possiamo incrociare due recenti indagini pubblicate da SimilarWeb e da Alexa che rappresentano un quadro molto interessante, con divisioni nette tra il cosiddetto Occidente e mercati ben specifici, con percentuali e numeri che possono far sollevare un sopracciglio dall’interesse. Troviamo tutto dopo la continuazione, con alcune considerazioni.

    Al primo posto assoluto c’è dunque Facebook con una media di 17 minuti e mezzo di tempo trascorso, 15,67 pagine viste a un rimbalzo al 20,43% (più è basso meglio è, perché significa che gli utenti vogliono rimanere sul sito). Seconda posizione per Google che naturalmente non raccoglie soltanto il motore di ricerca, ma anche tutti i servizi legati. Sempre più furbo per trattenere gli utenti sulle pagine e non farli scappare troppo velocemente, offrendo maggiori e maggiori informazioni senza spostarsi dalla pagina di ricerca, il gigante di Mountain View ha 13,4 minuti, quasi 14 pagine viste e 23.66% di rimbalzo. Chiude il podio YouTube, che è di proprietà di Google, con 25,28 minuti, 14.34 pagine e 18.77%, i dati tra i migliori che si possono trovare nei piani alti. Ma i numeri migliori ce li ha il gigante russo Vk.com con 26 minuti e mezzo, ben 42,47 pagine viste a utente e un rimbalzo del 13.62 per cento. Non fosse limitato all’ex-Unione Sovietica farebbe faville.

    Sorprende la posizione di Yahoo al quinto posto, davanti al gigante dell’e-commerce Amazon e al social network fotografico Instagram, poi ottava Wikipedia, nona Twitter e decima la piattaforma sociale e di network servizi Live di Microsoft. Fa storcere il naso la dodicesima posizione di Baidu.com ossia il Google cinese che la realtà vuole molto più in alto, sicuramente nella top 5 se non nella top 3 vista la sua copertura a tappeto in Cina. Il primo sito per adulti è Xvide0s che offre numeri pazzeschi come appena il 19.65% di rimbalzo, anche se poche pagine viste per utente, appena 12.43, ma si sa che questo settore è davvero “a consumo ridotto” e ha una scadenza ben precisa. Il rivale P0rnhub è 22esimo con numeri simili, anche se un po’ più in basso. eBay è 24esimo, Netflix 28esimo. Quali sono i siti più visti per ogni paese?

    Google copre buona parte del globo con tutte e due le Americhe, con qualche piccola eccezione per il feudo YouTube che rompe l’egemonia in Africa e nel Medio Oriente oltre che nel Sud-Est Asiatico. In Corea del Sud vince a mani bassissime Naver così come Baidu in Cina e Vk in Russia. Oltre che per Coccoc in Vietnam. Aspettiamoci preso una crescita di Baidu soprattutto nel Sud-Est asiatico, ma in generale le posizioni dovrebbero rimanere piuttosto invariate anche per i prossimi anni a venire.