Facebook attiva Safety Check per attentato a Berlino

Dopo l'attentato di Berlino Facebook attiva il tool per sapere se gli amici stanno bene

da , il

    Facebook attiva Safety Check per attentato a Berlino

    In seguito all’attentato a Berlino, Facebook attiva il Safety Check ossia il servizio che consente agli iscritti di far sapere agli amici, contatti e parenti sul social network di stare bene. Ricordiamo che ieri sera un mezzo pesante è piombato sulla folla presente al mercatino di Natale nel quartiere di Charlottenburg causando la morte di dodici persone oltre che il ferimento di circa cinquanta. Come funziona il Safety Check? Geolocalizza automaticamente gli utenti permettendo con un singolo tap sul touchscreen di tranquillizzare chi sta cercando informazioni sulla loro incolumità. Inoltre, offre numeri telefonici per le emergenze e contatti rapidi. Era stato attivato di recente per il terremoto nel centro Italia oltre che per l’attentato a Nizza dello scorso 14 luglio (vedi sotto) e quello di Parigi del 13 novembre 2015

    Facebook attiva Safety Check per attentato a Nizza

    Luglio 2016 – Purtroppo Facebook è stato costretto ad attivare, per l’ennesima volta in poco tempo, il Safety Check. Il tragico evento che ha portato all’attivazione del tool che gli utenti hanno ormai imparato a conoscere è stato un attentato compiuto nella città francese di Nizza. A quanto pare un camion sarebbe piombato sulla folla che stava festeggiando il 14 luglio (festa nazionale in Francia) sul lungomare della città. Le notizie sono piuttosto convulse attualmente. Stando alle notizie arrivate fino a questo momento i morti sarebbero almeno 73 mentre i feriti 100. Una vera e propria strage, che ha convinto Facebook ad attivare Safety Check. Ricordiamo che attraverso di esso è possibile avvisare amici, parenti e conoscenti e far sapere immediatamente loro che è tutto a posto, se ci si trova nelle vicinanze del luogo in cui si sta verificando l’emergenza. Chi ha conoscenti nel luogo interessato può inoltre sapere se questi stanno bene. Chi non visualizza il Safety Check (o Controllo di Sicurezza) sulla propria home page può digitare “Safety Check” all’interno della barra di ricerca e la pagina apparirà. [Barbara Vellucci]