Playstation Experience 2016: tutti i giochi presentati all’evento californiano

Naughty Dog e Guerrilla Games sviluppano i titoli più interessanti dell'evento

Giornalista in Tecnologia, Videogiochi
Segui autore:
6 Dicembre 2016 alle 10:45 in Tecnologia, Videogiochi
    Playstation Experience 2016: tutti i giochi presentati all’evento californiano

    Pochi giorni fa è andato in scena il PlayStation Experience 2016, un evento interamente dedicato alla console giapponese, alla console più famosa al mondo e utilizzata anche per definire una qualsivoglia altra console da non addetti ai lavori. La fiera ha avuto luogo ad Anaheim, in California, ed è iniziata con la presentazione di tutti i prossimi titoli che riempiranno gli scaffali dei negozi di videogiochi.

    Andiamo per ordine di interesse con i titoli che mi hanno creato più hype di quelli presentati al Playstation Experience 2016. Tra tutti i trailer che hanno mostrato parte dei giochi e hanno quindi aperto le porte ai titoli che usciranno nel 2017, e non solo, lasciando spesso a bocca alle immagini poste sotto osservazione attenta e adrenalinica gli spettatori mi ha colpito il sequel di The Last of Us.

    The Last of Us: Parte 2, attualmente è questo il nome del secondo capitolo del titolo videoludico che ha spazzato via qualsiasi altro titolo negli ultimi anni, vincendo badilate di premi a livello internazionale e soprattutto in tutti i campi, dalla trama alla grafica. Un successo strepitoso per il titolo prodotto da Naughty Dog, una software house che difficilmente sbaglia produzioni.

    Nel trailer, che possiamo vedere qui sotto, mostra la protagonista Ellie in versione più adulta rispetto al primo titolo e ciò ci consegna un sequel a distanza di anni anche nella trama del gioco e questo può solo far piacere. Nel sequel la ragazza è accompagnata da Joel ma lei è cambiata nel profondo:

    Passiamo a un titolo completamene differente. La coerenza mi dovrebbe portare a parlare di Uncharted, visto che è un titolo prodotto sempre dalla Naughty Dog ma invece passo a un titolo che mi riporta in vita ricordi della mia infanzia, uno dei primi titoli che mi ha dato grande gusto e che mi ha fatto appassionare alla Playstation e al mondo dei videogiochi. Sto parlando ovviamente di Crash Bandicoot Remastered, la versione, come dice il titolo stesso che non si nasconde certo dietro un dito, rimasterizzata del primo, leggendario e incredibile Crash Bandicoot.

    Non ci sono differenze impressionanti ma a noi amanti della serie Crash, da cui prende anche il nome il mio nickname PSN, interessava solo una cosa ossia che questo titolo arrivasse il prima possibile per poter ritornare per qualche centinaio di ore di gioco adolescenti o bambini, come nel mio caso. Ecco il trailer di Crash Bandicoot Remastered:

    Un’intera fetta di presentazione del Playstation Experience se l’è presa la Guerrilla Games con due titoli che creano un grande hype attorno a sé e probabilmente creeranno una dipendenza tale da poter essere considerate a tutte gli effetti delle droghe, per fortuna legali al 100%. Questi due titoli sono Horizon Zero Down e Death Stranding.

    Il primo titolo, Horizon Zero Down, è un titolo che trasmette futuro in tutte le sue parti. Un mix tra Avatar, Killzone, Mass Effect e chissà quanti altri titoli. Post-apocalittico, pare, ma soprattutto la robotica, le macchine, la tecnologia è la vera hit di questo titolo che non deve assolutamente passare in secondo piano.

    Il secondo titolo sviluppato da Guerrilla Games è un titolo creato da Kojima, uno dei più grandi autore di videogiochi al mondo e probabilmente anche uno dei migliori nella storia videoludica, dico solo Metal Gear Solid. Vabbé ma il titolo in questione non è l’ennesimo capitolo che ha per protagonista Snake ma si intitola Death Stranding.

    Il titolo che sta per partorire definitavemente quel fenomeno di Kojima avrà la regia di Guillermo Del Toro e ha per protagonisti due attori dei calibro di Norman Reedus e Mads Mikkelsen. Cioè, roba da film epocale e invece è un videogioco e questo dimostra come la cultura videoludica stia continuando a prendere piede e a interessare diverse realtà dell’intrattenimento. Detto ciò ci sono molti dubbi e perplessità su quello che potrà essere Death Stranding, ci sono molte ipotesi sul web. Personalmente aspetto l’uscita per dire la mia ma intanto ecco il trailer:

    Chiudiamo ritornando come un cerchio all’inizio. Abbiamo parlato di Naughty Dog con il sequel di The Last of Us e ora invece parliamo di Uncharted: The Lost Legacy. I capitoli nel quale Nathan Drake è protagonista ormai stanno sulle dita di una mano e chissà se la storia del nostro avventuroso pseudo Indiana Jones ‘de noialtri continuerà a scrivere la storia dei videogiochi.

    In questo capitolo la nuova avventura si svolgerà proprio come sequel di Uncharted 4 ma incoerentemente rispetto a quanto scritto qui sopra non ci sarà Nathan come protagonista ma Chloe Frazer di Uncharted 2, ecco il trailer:

    Questi erano i titoli che hanno attratto di più la mia attenzione e quasi sicuramente il mio portafogli. Ecco la lista, intera, di tutti i videogiochi presentati al Playstation Experience 2016:

    - Marvel vs. Capcom Infinite

    - Wipeout Omega Collection

    - Destiny evento The Dawning

    - Resident Evil VII

    - Danganronpa V3

    - Nier: Automata

    - YS Origin

    - Dreadnought

    - Pyre

    - Vane

    - Absolver

    - Windjammers

    - Knack 2

    - The Last Guardian (uscirà il 7 dicembre)

    - PaRappa The Rapper, Patapon e LocoRoco

    - Gravity Rush 2

    - Gran Turismo Sport

    - Let It Die

    - Nioh

    - Ni No Kuni 2: Revenant Kingdom

    - Yakuza 6 e Yakuza Kiwami