Nuova truffa su WhatsApp, attenti ai biglietti aerei di Ryanair

Nuova truffa su WhatsApp, attenti ai biglietti aerei di Ryanair

Il nuovo pericolo che corre online grazie all'applicazione di messaggistica istantanea, ecco come conoscerla e evitarla

da in Sicurezza Informatica, Tecnologia, WhatsApp
Ultimo aggiornamento:
    Nuova truffa su WhatsApp, attenti ai biglietti aerei di Ryanair

    Un nuovo tentativo di truffa corre su WhatsApp e sfrutta la voglia di viaggiare, possibilmente gratis: se per caso ricevete un messaggio da un vostro contatto con scritto “Voucher $200 Ryanair” e/o “Vinci 2 Biglietti Aerei del valore di € 200 Ryanair” con relativo link a un sito chiamato Livepromo.net non cliccateci nemmeno per sogno. Naturalmente, da una società che punta sì su biglietti aerei a basso costo, ma che fa pagare l’impossibile sugli extra, come ci si potrebbe aspettare di ricevere un buono di addirittura 200 euro? Non soltanto è una promozione fake, ma è anche un tentativo di phishing dato che potrebbe andare a installare programmi malevoli e/o abbonare a servizi a pagamento. Scopriamone di più.

    Sono due le tipologie di scritte che si ricevono nel messaggio incriminato. “Voucher $200 Ryanair” oppure “Vinci 2 Biglietti Aerei del valore di € 200 Ryanair”. La prima è accompagnata dalla frase “Hey have you heard about this? http://livepromo.net/ryanair/ *Free Gift Voucher from Ryaniar* con doppio cuoricino e tanto di refuso sul nome e poi anche “They are giving gift voucher for a limited time in order to celebrate their birthday. I claimed one also.“ mentre la seconda, tradotta in italiano, è “Hey hai sentito di questo? Un buono di 200 euro da Ryanair. Stanno regalando un voucher per un periodo limitato per celebrare il loro compleanno. Ne ho già preso uno“.

    Cosa succede se si clicca? Si viene trasportati in un sito ad hoc che sembra proprio quello di uno dei tanti servizi in abbonamento per suonerie e contenuti. E quello è: vengono chieste domande di un questionario apparentemente innocuo sulle preferenze di viaggio e passioni e poi si invita a condividere con altri contatti e amici. Naturalmente, lo scopo è quello di non solo fare man bassa di informazioni personali, ma anche – c’è la possibilità molto forte – di mascherare domande innocenti in richieste di sottoscrizioni a portali a pagamento.

    Non è una sorpresa se molti che hanno partecipato al questionario si ritroveranno il credito prosciugato in poche ore.

    È arrivato il commento da parte della compagnia aerea che ha dichiarato che: “Ryanair non ha attivo alcun account Whatsapp e non ha lanciato tale promozione. Esortiamo i clienti a evitare questa falsa offerta”. Come sempre la prima arma è il buon senso. WhatsApp non sarà mai a pagamento e nessuna società famosa regala niente. Ogni volta che si riceve un messaggio troppo succulento per essere vero è meglio cancellarlo e avvertire il mittente del pericolo che sta correndo. O, meglio dire, che ha già corso.

    473

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Sicurezza InformaticaTecnologiaWhatsApp
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI