Punkt. MP01: il telefonino per disintossicarsi dal tech

Punkt. MP01: il telefonino per disintossicarsi dal tech

Un ritorno alle origini per questo cellulare che si limita a consentire chiamate e messaggi e zero connessione al web

da in Cellulari, Prodotti Tecnologia, Tecnologia
Ultimo aggiornamento:
    Punkt. MP01: il telefonino per disintossicarsi dal tech

    Veniva presentato come il cellulare digital detox e non era difficile immaginare il perché: Punkt MP 01 è un telefonino diverso da tutti i soliti ultimi modelli usciti in commercio dato che non fa della quantità e della qualità dei componenti il suo punto di forza, quando l’essenzialità e la concretezza. Insomma, è un ritorno alle origini di un device che era nato proprio per telefonare (da qui il nome telefonino, appunto) e per inviare messaggi. In questo mondo in cui siamo sempre connessi, il nuovo lusso è quello di prendersi del tempo per sé rimanendo lontani dal mondo eppure ritornando finalmente a viverlo appieno senza quell’appendice imprescindibile chiamata smartphone. Ebbene, a diversi mesi dal lancio questo dispositivo sta ottenendo ottime recensioni e apprezzamenti, a dimostrazione che è un’idea vincente. Scopriamo di più su questo terminale con la scheda tecnica, il design e soprattutto il prezzo.

    MP 01 è firmato dall’art director della società elvetica, l’industrial designer inglese Jasper Morrison, che si è concentrato sulla vera anima del cellulare ossia la possibilità di telefonare e messaggiare. E come appare questo telefonino? Squadrato, pratico e tascabile, sul fronte mostra il piccolo display con sopra l’altoparlante ricevitore e sotto la pulsantiera alfanumerica più alcuni tasti di funzione rapida come quello per muoversi su e giù nei menu e per confermare, quello per messaggi e per rubrica e quelli per avviare o concludere la chiamata e per tornare indietro. Il profilo è quasi aerodinamico con una grafica bucherellata simile a una pallina da golf e un altoparlante sul retro.

    La filosofia dietro al progetto MP 01 è quello di essere possibile utilizzato insieme allo smartphone, ma allo stesso tempo per “stemperare” la nostra dipendenza da questo terminale troppo dentro la nostra vita che quasi non ci lascia più respirare e staccare dal display per ritornare a guardare il mondo. Il minimalista dispositivo di Punkt vede la luce proprio in Italia al Salone del Mobile di Milano all’interno del suggestivo giardino di Palazzo Litta.

    Che la tecnologia sia uno strumento potente è indubbio ma ciò non toglie l’importanza del riuscire a ritagliarsi del tempo per riscoprire le cose semplici della vita, soprattutto alla luce di un mondo sempre più complicato – ha affermato Petter Neby, fondatore e CEO di Punkt – Non vediamo l’ora di lanciare MP 01 proprio perché libererà gli utenti da tutte quelle inutili distrazioni che allontanano sempre più dagli aspetti essenziali della comunicazione”. Parlare di scheda tecnica può sembrare dunque assurdo, ma è necessario: troviamo la rete GSM quad band 2G, display TFT LCD Full Color da 2 pollici a risoluzione 230×240 pixel, rivestimento antiriflesso e antigraffio Gorilla Glass 3 di Corning, Audio HQ con cancellazione rumore e speaker potente da 1W, misure di 116.5x53x14.5mm per un peso di 88 grammi, infine batteria da 1000mAh che dura 290 minuti in chiamata e 500 ore in standby e si ricarica completamente in due ore. Il prezzo è di 295 euro.

    Un altro aspetto che in un primo momento era scivolato in secondo piano è senza dubbio quello sulla sicurezza: un terminale così essenziale, non connesso, senza applicativi installabili è perfetto per rimanersene tranquilli senza dover per forza sulle spine per eventuali tentativi di phising, virus informatici che trasformano gli smartphone in zombie e quant’altro. Che sia questo il vero asso nella manica di Punkt.?

    595

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CellulariProdotti TecnologiaTecnologia
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI