Cloni cinesi di marchi famosi: le storpiature più divertenti

da , il

    Non è certo una novità la passione della Cina per l’ispirazione un po’ troppo profonda, diciamo pure il clonare prodotti popolari senza stare troppo sul sottile. Di più: spesso, non paghi, si va a scopiazzare anche il logo con risultati davvero esilaranti. Dai negozi di elettronica chiamati Apple Stoer alla perla del simil-iPhone con la pera (nemmeno morsicata) che merita la copertina, siamo pronti per un viaggio nell’orrido dei loghi più assurdi e raccapriccianti, con un po’ di amaro in bocca, perché spesso si ride, ma questa pratica consolidata va a minare la qualità e va a danneggiare i marchi originali. Trovate tutta la raccolta nella nostra ampia fotogallery. Vedi anche le peggiori auto cinesi clonate.