Facebook Safety Check attivato per la Turchia

Facebook Safety Check attivato per la Turchia

Dopo gli attentati che hanno scosso Istanbul, Facebook ha attivato il Safety Check sulla propria piattaforma

    Facebook Safety Check attivato per la Turchia

    In seguito agli attentati che hanno sconvolto la città di Istanbul, dove due kamikaze si sarebbero fatti saltare all’interno dell’aeroporto, provocando almeno 36 vittime e oltre 140 feriti, Facebook si è visto costretto ad attivare la funzione Safety Check sulla propria piattaforma. Ricordiamo che si tratta di un’importante funzione che consente agli utenti che si trovano sul luogo di una strage o di un’emergenza di avvisare in modo immediato tutti i loro amici, facendo sapere loro che stanno bene.

    Purtroppo, sempre più spesso, Facebook attiva il Safety Check. È accaduto per gli attentati di Parigi dello scorso novembre ma anche per quelli che hanno colpito il Belgio (attacco kamikaze avvenuto sempre all’interno di un aeroporto).

    Coloro che hanno amici che vivono ad Istanbul oppure che momentaneamente si trovano lì dovrebbero visualizzare automaticamente in bacheca il pannello del Safety Check di Facebook.

    Altrimenti si può accedere ad esso digitando Safety Check nella barra di ricerca (in italiano anche Controllo di sicurezza). Qui è poi possibile trovare la lista dei contatti presenti attualmente sul posto in cui si sta verificando l’emergenza e controllare chi ha già confermato di star bene e chi ancora deve confermare.

    233

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Attentati in TurchiaFacebookSocial NetworkTecnologia
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI