Microsoft non consentirà più password 12345

Microsoft non consentirà più password 12345

Innalzata la sicurezza dei suoi sistemi e abolizione dell'utilizzo delle password più semplici

da in Microsoft, News Tecnologia, Sicurezza Informatica, Tecnologia
Ultimo aggiornamento:
    Microsoft non consentirà più password 12345

    I sistemi di creazione delle password diventano sempre più sofisticati ed è per questo che Microsoft ha deciso di bannare alcuni criteri. A sparire saranno soprattutto quelle password troppo semplici, come quella formata dai numeri in successione 12345. Da questo momento, infatti, non potrebbe essere più possibile utilizzare password di questo tipo per loggarsi su servizi quali Skype, Outlook, Xbox e così via. Qualora le si scelga, Microsoft risponderebbe con un messaggio di errore che invita a scegliere una password più sicura.

    Password troppo comuni (sarebbero incluse anche parole come starwars) potrebbero infatti mettere a rischio la sicurezza degli account. È per questo che le stesse tendono a diventare sempre più sofisticate, richiedendo agli utenti di scegliere una lunghezza adeguata, di inserire sia lettere maiuscole che minuscole e di utilizzare anche caratteri speciali. Alcuni sistemi impongono addirittura un doppio controllo, per far salire ancor di più il livello di sicurezza delle proprie reti.

    Imporre la scelta di password che possano consentire una maggiore sicurezza degli account sarebbe la risposta ai tantissimi tentativi di furti che ormai da tempo si susseguono (l’ultimo caso ha riguardato anche la piattaforma social professionale Linkedin).

    E a quanto pare Microsoft non sarebbe l’unica azienda che sta lavorando per far sparire definitivamente password troppo semplici con la sequenza numerica in successione 12345. Google e Facebook, di recente avrebbero comunicato di star testando metodi alternativi per aumentare i livelli di sicurezza, la prima con il riconoscimento facciale al posto delle password la seconda affidandosi a indirizzi mail e numeri di telefono piuttosto che alle comuni password.

    302

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN MicrosoftNews TecnologiaSicurezza InformaticaTecnologia
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI