WhatsApp Gold, attenti al servizio premium che vi ruba i dati senza pietà

WhatsApp Gold, attenti al servizio premium che vi ruba i dati senza pietà

Un fantasmagorico servizio extra aggiuntivo promette funzionalità in più e una maggiore utilità ed invece...

da in Prodotti Tecnologia, Tecnologia, WhatsApp
Ultimo aggiornamento:
    WhatsApp Gold, attenti al servizio premium che vi ruba i dati senza pietà

    Un nuovo pericolo corre su WhatsApp e risponde al nome di WhatsApp Gold, di cosa si tratta? Di un fantasmagorico servizio extra aggiuntivo che promette funzionalità in più e una maggiore utilità. In realtà – non stiamo nemmeno a fare troppi prologhi – è un ennesimo tentativo di phishing ossia di “pescare” utenti poco esperti o babbei (portate pazienza) che si fanno abbindolare da trucchetti fraudolenti nemmeno così elaborati. In realtà, questo fantomatico servizio premium dell’applicazione di messaggistica più famosa al mondo è solo un modo per fare breccia nella sicurezza del telefono intelligente, alla ricerca di dati sensibili da depredare senza pietà. Scopriamone di più, qui sopra una schermata tipo del messaggio di invito che si può ricevere.

    Non c’è dubbio che gli smartphone e i tablet siano gli obiettivi numeri uno dei pirati informatici moderni perché sono normalmente utilizzati da praticamente ogni abitante della terra di qualsiasi età, sesso, ceto sociale, istruzione e reddito. Sulla quantità, è sempre possibile andare a truffare, seppur i messaggi fraudolenti siano facilmente smascherabili per via di una grafica approssimativa, un linguaggio scarno e zeppo di errori soprattutto per via dell’uso di traduttori online e premesse davvero assurde da prendere come vere. Ci sono tentativi vecchio stile via mail come quelli che richiedono l’accesso a account bancari oppure email oppure ID Apple.

    IL VIRUS DI WHATSAPP

    Naturalmente, una volta fatto accesso nel sito fasullo, i dati vengono subito rubati e utilizzati per fare man bassa di tutto. E questo WhatsApp Godl? Promette un upgrade al servizio premium con l’accesso a funzionalità riservate solamente a celebrità e utenti ben selezionati. Cliccando sul link che appare nel messaggio si accede a un sito che regala un gran bel malware che rende peraltro lo smartphone come un zombie che va a infettare anche tutti gli altri contatti. Un vero disastro che è meglio evitare con un pochino di buon senso.

    Non esistono servizi del genere e mai esisteranno e WhatsApp non inviterebbe mai verso nessun link esterno.

    IL VIRUS DELLA DANZA DEL PAPA

    Il consiglio è sempre lo stesso: massima prudenza per ciò che si fa online, soprattutto quando si ricevono messaggi equivoci e con link esterni. Soprattutto se il link è accorciato, ma anche se non lo è, se non si è sicuri al 100% è meglio evitare di cliccarci. Nel caso ci si accorgesse di essere in un terreno minato disattivare subito la connessione e spegnere il telefono. Mai e poi mai accreditarsi in un sito se non si è sicuri.

    469

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Prodotti TecnologiaTecnologiaWhatsApp

    Referendum costituzionale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI