Facebook sta diffondendo un virus, come riconoscerlo

Facebook sta diffondendo un virus, come riconoscerlo

Gli utenti ignari ricevono una classica notifica di menzione, ma attenti a non cliccare

da in Facebook, Guide Tech, How To Tecnologia, Social Network, Tecnologia
Ultimo aggiornamento:
    Facebook sta diffondendo un virus, come riconoscerlo

    Su Facebook si sta diffondendo un terribile virus che menziona gli utenti nei commenti. Vi abbiamo già messo in guardia molteplici volte dai vari tentativi di hackeraggio da parte di malintenzionati, ma questo nuovo metodo, per quanto subdolo e cattivo che sia, si sta diffondendo a macchia d’olio sulla versione italiana del social network. Andiamo a vedere meglio come funziona e come possiamo proteggerci.

    L’epidemia è iniziata i primi giorni di Maggio 2016, quando sono apparsi i primi “tag farlocchi” su Facebook. Gli utenti ignari ricevono una classica notifica di menzione ,del tipo “Mario Rossi ti ha menzionato in un commento”, ed un video viene condiviso sulla bacheca del malcapitato, così che anche altre persone possano cadere vittime della trappola. Se si clicca sul video, e solo in quel caso, si viene subito inviati ad una pagina che scaricherà un file sul vostro dispositivo, infettandolo ed autocondividendo il virus con gli amici del malcapitato (oltre che con gli amici degli amici) sempre sotto forma di video nei cui commenti si viene menzionati. In pratica, si tratta di una “catena di Sant’Antonio” che per essere avviata necessita di un singolo click.

    Al momento, non vi è difesa migliore della prevenzione: in altre parole, basterà semplicemente non cliccare su video, foto o link sotto cui siamo stati menzionati da fonti non sicure. Sappiamo che tutto ciò sia una grande scocciatura per moltissimi utenti, ma Facebook ha di recente rilasciato un comunicato in cui dichiarava di impegnarsi a trovare chi ha iniziato la diffusione di questi link dannosi e di denunciarlo a chi di dovere. Nel frattempo, consigliamo il passaparola con i vostri amici e consigliamo anche la condivisione della notizia sulle vostre bacheche così da evitare ulteriori contagi.

    372

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN FacebookGuide TechHow To TecnologiaSocial NetworkTecnologia

    Referendum costituzionale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI