Uno smartphone Android da 40 euro, BlackView A5

Uno smartphone Android da 40 euro, BlackView A5

Costa pochissimo, ma non si fa mancare niente il nuovo arrivo della società asiatica

da in Android, Prodotti Tecnologia, Smartphone, Tecnologia
Ultimo aggiornamento:
    Uno smartphone Android da 40 euro, BlackView A5

    Quanto bisogna spendere per uno smartphone completo di tutto ciò che serve per una esperienza basilare? In realtà non è necessario mettere in conto un budget da 300-400 euro, né da 200 euro ma nemmeno a tripla cifra. Già, perché se si vuole un cellulare intelligente che abbia a bordo l’ultima versione del sistema operativo Android ossia la 6.0 Marshmallow, una doppia fotocamera a bassa risoluzione su fronte e retro, un processore in grado di gestire giochi, multimedialità e produttività e una memoria interna non scarsa, allora potrebbero essere sufficienti addirittura solo 40 euro. Un prezzo sorprendente, così come quello di BlackView A5, che si appresta a debuttare ufficialmente in commercio in Cina, rendendosi peraltro disponibile anche all’acquisto tramite importatore.

    BlackView A5 è il prototipo dell’entrylevel moderno, con una scheda tecnica solida nella sua semplicità, un’estetica gradevole e senza troppi fronzoli e un prezzo stupefacente. Partiamo proprio da quest’ultimo, che al cambio è di appena 40 euro, circa quanto una buona custodia di un topclass moderno come un iPhone 6S oppure di un Samsung Galaxy S7. E, invece, con questa somma si avrà un terminale vero e proprio che non si limiterà a telefonare e a mandare SMS, ma a garantire un’esperienza soddisfacente per chi non ha troppe pretese. BlackView A5 si può acquistare per ora solo online attraverso diversi importatori dalla Cina.

    Il nuovo terminale si avvale del sistema operativo di Google di ultima generazione ossia Android 6.0 Marshmallow con un’interfaccia leggerissima. La cover non è semplice plasticaccia, ma pensa anche al design con una texture a mosaico (colorazioni: bianco, viola e blu) che la distingue da migliaia di altre piuttosto banali, seppur appartenenti a dispositivi dal costo anche 10 volte superiore a quello di BlackView A5. L’hardware prende in considerazione un processore quad-core MediaTek MT6580 con frequenza da 1,3GHz, assistito da un quantitativo di 1GB di memoria RAM e da 8GB di memoria interna, mentre lo schermo è un IPS con diagonale da 4.5 pollici a risoluzione 480×854 pixel.

    Molto buona anche la batteria che è da 2000mAh per arrivare facilmente a fine giornata.

    La navigazione in rete può avvenire sia tramite il modulo cellulare integrato 3G sia via Wi-fi, mentre le fotocamere su fronte e retro sono rispettivamente da 2 megapixel e 5 megapixel. Completano il quadro i moduli Wi-Fi 802.11 b/g/n, Bluetooth 4.0 e il GPS. Ok, ma a chi può servire questo smartphone? In realtà a tantissimi utenti che in tasca hanno cellulari da oltre 600 euro che vengono utilizzati solo per telefonare, mandare messaggi su WhatsApp e, al massimo, per qualche giochino stupidino. Un’idea da tenere fortemente in considerazione al prossimo acquisto.

    478

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AndroidProdotti TecnologiaSmartphoneTecnologia
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI